Utente 535XXX
Gentili esperti,
ho 42 anni, 1 figlio di 9, un lavoro di responsabilità per cui a volte dormo poco e in alcuni periodi sono molto stanco. Mai avuto problemi di salute, perfetta forma, alimentazione sana e corretta, pratico sport fra cui windsurf, karatè e, da un paio d'anni, la mountain bike.
Sessualmente non ho mai avuto problemi di alcun genere. Sempre praticato attività sessuale almeno una o due volte al giorno, e l'energia che ho ora nella prestazione è identica a quella che avevo all'età di 25 anni.

Il problema che ho notato ultimamente può sembrare banale, ma mi crea un po' di imbarazzo: da qualche mese vedo che, al momento dell'eiaculazione, la.. "forza d'espulsione" si è drasticamente ridotta. Da 50 cm / 1 mt di prima a 5/20 cm di ora.
La cosa sinceramente mi secca molto perché nell'immaginario erotico delle donne questo è un aspetto importante.
Secondo Voi questo fatto può essere legato alla condizione di stress per la mancanza di sonno, il sintomo di una disfunzione, o agli anni che avanzano inesorabili?

Vi ringrazio molto in anticipo!

Andrea

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

dopo i 40 anni la prostata comincia a dare segni della sua presenza.
( è lei che gestisce la eiaculazione....)
Si faccia vedere da uno specialista
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 535XXX

Iscritto dal 2008
Ok, seguirò il suo consiglio; grazie anche per l'immediatezza nella risposta!
Cari Saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
concordo con il collega Pozza sulla necessità di una attenta e diretta valutazione uro-andrologica per verificare la sua situazione clinica particolare.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org