Utente 216XXX
Da una visita neurologica è emerso che sono ansioso.
l'andrologo dove sono stato mi ha prescritto lo zoloft 50 mg per 3 mesi e spermact.mi ha diagnosticato una leggera viscicolite.
quali sono i sintomi della viscicolite?
Possono causare disfunzione erettile?
ho anche il pene un po' ricurvo e la pellicina attaccata.
Ho avuto dei rapporti sessuali con la ragazza ma ben pochi. è da gennaio che ne soffro di disfunzione erettile.
ora non so come devo comportarmi.
vogliamo avere un figlio e spero di guarire prima possibile.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente la vescicolite può dare sintomatologia urinaria, mentre per quanto riguarda la disfunzione erettile questa potrebbe essere legata al suo stato ansioso. sicuramente va eseguita una visita urologica per confermare tele ipotesi diagnostica
[#2] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

credo abbia poco senso elencare i sintomi della vescicolite perchè non è questo il modo per fare la diagnosi.

piuttosto emerge una costellazione di dubbi e quesiti che non possono nemmeno essere spiegati con un consulto scritto.

spiego comunque che il "pene curvo" non significa affatto decit dell'erezione e difficolta ad avere rapporti; lo stesso dicasi per la "pellicina attaccata".

aggiungo che l'ansia vincola certe volte la performance erettiva di un paziente.


la invito a consultare uno specialista andrologo per risolvere molto agevolmente i suoi dubbi, compreso il vostro progetto riproduttivo.

cordialità
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate sulle possibili cause di un deficit dell'erezione, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html .

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 216XXX

Iscritto dal 2011
ho fatto gli esami del sangue come chiesto dall'andrologo da cui sono andato.
Tra parentesi ho messo i parametri di riferimento)
ho una leggera anemia mediterranea quindi mi diceva il medico di famiglia che è normale avere
eritrociti 6.18 (4,50-5,90)
volume globulare medio 72.8 (80-99)
emoglobina globulare media 22.5 (27,0-36.0)
concentrazione hb globulare media 30.9 (31.0-36.0)

il tsh è nella norma 2.8 (0.27-4.20)
s-ormone luteinizzante (LH) 1.9 UI/L
follicolo stimolante (FSH) 1.9 UI/L (1.0-14.0)
S-PROLATTINA 9.1 UG/L (3-10 ng/mL )
S-TESTOSTERONE 3.6 ng/mL (2.88-8.36)

ESAMI URINE 24 H
Diuresi nelle 24 H 2100 mL
U-ADRENALINA 35.0 nmol/L
U- ADRENALINA nelle 24 H 74 nmol (5-110)

U-NORADRENALINA 156 nmol/L
U-NORADRENALINA nelle 24H 328 noml/L (40-600)

poi dall'ecografia ai testicoli viene evidenziata una formazione cistica di 17mm a carico della testa dell'epidimo.
E anche modesta varicosità.
Dallo Spermiogramma e spermiocoltura sono nella norma a vedere dai parametri di riferimento.
Il medico di famiglia ha detto che che secondo lui è tutto apposto, e che devo continuare con la cura del zoloft da 50 mg al giorno. Sto anche facendo attività fisica di pesistica in palestra.
Mi accorgo che sto meglio, abbiamo fatto l'amore per 4 giorni di seguito e due volte con e due volte senza l'ausilio del cialis. Mentre un altra volta è successo che anche prendendo il cialis non ha funzionato.
Le analisi del sangue le ho fatte il giorno dopo aver fatto palestra, mentre non ho preso il cialis come aveva detto l'andrologo per non sbalzare il livello ormonale, così mi chiedevo:
è possibile che l'attività fisica abbia sfalsato il livello di testosterone?

e ancora: ma gli esami ormonali mi sembrano ai limiti comunque dei parametri,se fossero rimessi più normali diciamo non potrebbero aiutarmi anche a risolvere il problema dell'erezione insieme a quello dell'ansia?
Cioè sia il follicolo stimolante, il testosterone e la prolattina mi sembrano appena dentro ai parametri quindi ho il dubbio che se fosse più al centro dei parametri di riferimento avrei un valido aiuto a risolvere il mio problema.
Come si fa ad alzare significativamente i livelli di testosterone?
Lunedì prenderò appuntamento con l'andrologo però volevo avere delle rassicurazioni al momento.
Grazie per l'attenzione.


[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
caro utente gli esami sono nella norma, e la palestra non incide sul testosterone al massimo lo può leggermente abbassare.
ne parli con il suo andrologo per una corretta terapia