Utente 228XXX
Buongiorno,
sono stata ricoverata in U.T.I.C. con diagnosi principale di infarto subendocardico in data 18/08/2010 e dimessa con ulteriore diagnosi di angina instabile / sindrome coronarica intermedia. Mi è stata assegnata la seguente terapia: atenololo mezza compressa al mattino e cardioaspirin 100 una compressa al dì.
A causa di vari problemi (a stomaco, fegato e reni) vorrei sospendere la terapia. E' possibile sospenderla, ed eventualmente utilizzare farmaci omeopatici senza rischi?
Ci sono altre soluzioni possibili per evitare i problemi che mi sta causando la terapia attuale?
Attendendo un vostro riscontro porgo cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
prima di prendere qualsiasi decisione in merito, deve necessariamente consultare il suo cardiologo o in alternativa il curante. I farmaci omeopatici non servono di sicuro al suo caso.
Saluti