Utente 227XXX
Da premettere che gioco a calcio, la scorsa settimana sono andato a giocare una partita, sforzando troppo in corsa mi sentii un dolore tipo un crampo dalla parte sinistra del torace, poco al di sotto dell' ultima costola. non capisco cosa possa essere, penso sia la milza, ogni volta che cammino mi fa male è come una fitta che va e viene, invece se sto fermo non sento alcun dolore. sapete da cosa può essere portato questo dolore ? sono 4 giorni che ho questo dolore e in più ho anche i linfonodi vicino al collo ingrossati. Sono davvero molto preoccupato, il dottore ha detto di aspettare a giovedì e mi ha detto che tutto ciò può essere sintomo di mononucleosi, ancora non sviluppata di per sè. la cosa strana è che non ho febbre. cosa ne pensate, potete aiutarmi ?
[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
Un dolore che cessa restando fermi e' tipicamente un dolore intercostale di verosimile origine muscolare forse legato alla sua attivita' calcistica.I linfonodi se veramente ingrossati, bilateralmente non associati ad infezioni del cavo orale o naso-orecchio, puo' essere compatibile con l' indicazione ad eseguire approfondimenti diagnostici per la diagnosi di mononucleosi.
Mi tenga informato.
[#2] dopo  
Utente 227XXX

Iscritto dal 2011
è da più di una settimana che mi fa male alla parte sinistra del fianco quando cammino o faccio sforzi, un dolore intercostale dura così tanto ? i tempi di recupero dal dolore quanto sarebbero ? poi volevo dirle, devo stare a riposo per un pò di tempo ?. non so se i linfonodi sono legati alle carie dentali o tutto ciò che riguarda i denti.
[#3] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2011
Non conosciamo la sua situazione in mancanza di visita devo pertanto darle due indicazioni: la prima è che un dolore intercostale può durare diverso tempo, dalla sua descrizione non sembrano esserci traumi diretti sulle coste che oltre ad essere dolorosi possono durare diverse settimane( il riposo è dunque consigliabile), la seconda è comunque necessaria una visita di controllo presso il suo medico per una rivalutazione del problema.
Circa i linfonodi, esegua i test per la mononucleosi, (verifichi con il suo medico lo stato della milza che sta sul fianco sinistro e che si può ingrossare per mononucleosi e concordare con lui altri esami) il medico curante dopo visita le potrà prescrivere una eventuale ecografia per avere maggiori certezze.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 227XXX

Iscritto dal 2011
Dottore potrebbe derivare anche dalla postura della schiena o stress il dolore al fianco sinistro ?
oggi ho ripreso gli allenamenti con il gruppo, ho notato che il dolore si è alleviato però quando all' inizio correvo un pò mi faceva male, invece dopo dei passaggi e riscaldamento mentre correvo non faceva più male, cosa potrebbe significare potrebbe essere anche un dolore addominale (strappo o stiramento del muscolo) perchè quando contraggo il muscolo addominale e corro il dolore sparisce, io credo che siano anche dovuti ad addominali o flessioni fatte in modo sbagliato. Fatemi sapere.
[#5] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2011
Gentile paziente ,
ritengo anch'io si tratti di una lesione muscolare ma per avere maggiore soddisfazione le consiglio un nuovo consulto nella sezione Medicina dello Sport o in medicina fisica e riabilitativa.
Cordiali saluti