Utente 536XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 28 anni e tra 3 mesi ho notato di avere difficoltà con l'erezione. con la mia attuale ragazza faccio fatica ad avere erezioni spontanee, più precisamente magari si verificano nei primi minuti con baci e carezze ma poco dopo il pene torna in posizione di "riposo". Quando è il momento di avere il rapporto serve quindi decisamente stimolare manualmente il pene altrimenti non c'è verso. Inoltre mi sembra che l'erezione non sia completa perlomeno rispetto a quanto accadeva in passato. Poi dopo la penetrazione riesco a tenere l'erezione tranquillamente e a concludere il rapporto regolarmente e bene. Pero non può essere normale che non ci sia una iniziale erezione spontanea non duratura anche perchè la ragazza in questione mi piace molto, molto più di quelle passate.
Inoltre mi sono accorto che ultimemente raramente ho erezioni spontanee al mattino e ciò mi fa pensar male.
E la cosa mi sta creando qualche ansia quando sto con lei non permettendomi di rilassarmi e godere appieno del rapporto.
Vorrei per questi motivi fissare un incontro con un andrologo con cui avere un confronto, ma non saprei a chi rivolgermi, sapreste consigliarmi un buon specialista? Io abito in provincia di Como.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro ragazzo, per poter dare una diagnosi e discrminare tra un problema organico o psicologico è consigliabile una visita uroandrologica
cordiali saluti
Dott. Giuseppe Quarto
www.prevenzioneprostata.com
[#2] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Penso in effetti che possa essere opportuna una valutazione andrologica.

Per rispondere alla sua domanda le suggerisco di vedere nel sito della Società Italiana di Andrologia www.andrologiaitaliana.it chi sono gli andrologi più vicini a lei.

Cordialmente,

Dott. Edoardo Pescatori
www.andrologiapescatori.it