Utente 166XXX
Salve ho 23 anni e alzandomi dal letto ho avvertito un leggerissimo dolore al testicolo sx (per un leggero urto con la coscia, ma di cui non sono cero) e successivamente al inguine. Entrambi i dolori sono scomparsi nel giro di qualche frazione di secondo. Io essendo un tipo un po' ansioso mi sono preoccupato e non vorrei che si trattasse di una subtorsione od avvisagie di essa o qualcosa di più gave. O forse è riconducibile al preunto "contatto" con la coscia sopra citato? Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

anche questo disturbo da lei ora avvertito, come quelli riferiti nei suoi precedenti post, non farebbe pensare ad una subtorsione dei testicoli!

Ora senta in diretta il suo medico di fiducia e poi eventualmente il suo andrologo.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 166XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la risposta da Lei fornitami e provvederò a seguire il suo consiglio.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene!
[#4] dopo  
Utente 166XXX

Iscritto dal 2010
Egregio dottore, non essendomi stato possibile recarmi ancora dal mio medico e purtroppo nemmeno questa settimana sarà possibile, vorrei chiederle spiegazioni riguardo un problema postato tempo fa ( comprendo l'inadeguatezza del luogo per fare una diagnosi) le vado a spiegare:
il testicolo sx, che io definivo "ruotato" in realtà si presenta in poizione orizzontale a scroto rilassato e sale in medesima posizione con tendenza ad avere l'epididimo verso il basso facendolo abbarire in posizione "normale". Questo mi è sempre capitato pertanto lo consideravo come corretto. Riporto anche che il sx è più in alto rispetto al dx cosa, se non erro, dovrebbe essere l'opposto. Inoltre solamente con rotazione in senso antiorario il suddetto testicolo scende più in basso al dx ma poi ritorna come prima. Come già detto in passato senza doloreo fastidio. Ora presumendo che ciò non sia la consuetudine, è possibile che tale "conformazione" sia dovuta ad mia "particolare" fisiologia e che risulti, per me, normale? Oppure si tratta di una eccessiva mobilità o altro?
Grazie per la sua disponibilità.
Cordiali saluti.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

tutte le possibili ipotesi anatomiche e di causa che lei fa per spiegare il suo "problema" possono essere prese per buone ma, senza una valutazione clinica diretta, poco altro di preciso e corretto possiamo dirle.

Cordiali saluti.
[#6] dopo  
Utente 166XXX

Iscritto dal 2010
Già purtroppo ha ragione. Quindi provvedrò a recarmi da uno specialista appena possibilie. Nuovamente la ringrazio per la sua cortese disponibilità.
Distinti saluti.
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Fatta la valutazione specialista poi ci aggiorni, se lo desidera.