Utente 228XXX
Buonasera,

mio padre 77ene ha fatto un'ecografia per dei generici disturbi allo stomaco, il risultato presenta descrizioni normali per tutti gli organi tranne che per il pancreas. Riguardo al quale il referto dice: "In corrispondenza del passaggio testa corpo del pancreas è riconoscibile un'area di maggiore ipodensità parenchimale a morfologia ovulare, poco definita, di circa 11mm meritevole di valutazione TC mirata e inquadramento clinico per escludere lesione eteroproduttiva. Non dilatazione significativa del dotto di Wirsung a monte."

Questa descrizione si riderisce ad un tumore? Quanta probabilità c'è che sia rilevata la presenza di tumore con la TC.
Visto che la malattia ha decorso aggressivo non era urgente fare subito la TC? Il nostro medico non ha messo nessuna fretta a mio padre, non gli ha parlato di rischio tumorale ma di semplice approfondimento da fare perchè nell'ecografia potrebbe esserci dell'aria che non fa vedere bene la zona... Non era meglio far fare suito la Tc per ventualmente operare in tempo?
[#1] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
sicuramente dato il dubbio meglio tc e dosaggio del ca 19.9 e cea
[#2] dopo  
Utente 228XXX

Iscritto dal 2011
Dottore la ringrazio per la celere risposta,

quando parlate di dubbio indicate un evento come molto probabile o improbabile?
Le chiedo questo perché chiaramente sono molto in apprensione. Per lei è il caso di anticipare la TC?
In dieci giorni potrebbe peggiorare di molto?
[#3] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
non si apetti certezze dal mezzo mediatico. credo che la TC potrà dirimere molti dubbi.

[#4] dopo  
Utente 228XXX

Iscritto dal 2011
Questo l'esito della TC con e senza contrasto:


Nulla da segnalare a livello delle sezioni di organi sovradiafframmatici comprese nell'esame.
Piccola ernia gastrica transjatale.
Fegato con dimensioni lievementi inferiori alla norma e con margini tendenzialmente poliarcuati, reperti che potrebbero indicare uno stato cirrotico da valutare sul piano bio- umorale.
Assenza di immagini di lesioni epatiche focali sospette.
Esiti di colecistectomia.
Aspetto dilatato delle vie biliari intraepatiche e il coledococo che nel tratto intrapancreatico raggiunge e supera i 12 mm di diametro: ad esso è ascrivibile l'immagine descritta in ecografia.
Si osserva brusco calo del calibro coledocico a ridosso della papilla che è perlomeno ipertrofica, non potendosi escludere a suo carico una componente di tipo eteroformativo, da valutare con endoscopia eventualmente con eco-endoscopia.
Piû caudalmente e anteriormente si rileva un'immagine ipodensa al passaggio dalla testa del pancreas verso il processo caudato, anch'essa sospetta.
Assenza di dilatazioni a carico del dotto di Wirsung punta capo reperti normali a livello della milza, delle ghiandole surrenaliche e di entrambi i reni, salvo per la nota presenza di formazioni cistiche anche grossolane.
Assenza di tumefazioni linfonodali sospette.
[#5] dopo  
Utente 228XXX

Iscritto dal 2011
I dubbi restano...pensa si tratti di tumore? Quali altri approfondimenti si possono fare a parte l'endoscopia?
[#6] dopo  
Utente 228XXX

Iscritto dal 2011
Nel frattempo mio padre verrà ricoverato nell'ospedale locale per fare l'endoscopia e tutti gli accertamenti del caso. Nel caso in cui fosse necessario un'intervento chirurgico quali sono i centri migliori in Lombardia per questo tipo di operazioni?

La ringrazio per l'attenzione.