Utente 228XXX
Salve ho 36 anni, sono alto 1.81 e peso 83kg. Mangio di tutto senza problemi, lavoro in ufficio e quando posso vado a camminare o in bicicletta.
Dopo anni che non ne facevo, recentemente ho fatto le analisi del sangue, i valori erano tutti nella norma, tranquillamente al di sotto delle soglie di allarme, tranne la glicemia che si assestava a 151. La sera prima avevo cenato normalmente, mangiando forse qualche dolce in più (biscotti al cioccolato).
Allarmato da questo valore ho quindi rifatto 4 giorni dopo l'analisi per la glicemia pre e post prandiale, mantenendo il questo lasso di tempo una dieta "da diabetici" poverissima di carboidrati e senza zuccheri. I valori dell'esame sono stati 134 pre e 154 post.
Questi valori indicano che sono affetto da una forma di diabete? In famiglia non abbiamo mai avuto casi di questa malattia. Sono necessari altri esami per scongiurare questa ipotesi? O è sufficiente adottare una dieta specifica ed aumentare l'esercizio fisico?

grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Alfonso Bellia
32% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2010
Gentile paziente,

gli elementi che riporta rendono necessario un approfondimento da parte dello specialista per formulare una diagnosi precisa o, in caso negativo, per definire il suo rischio di sviluppare il diabete mellito. Una dieta equilibrata - attenzione per esempio anche ai grassi - e una certa attività fisica sono comunque sicuramente consigliabili.

Cordiali saluti