Utente 228XXX
Gentili Dottori,

chiedo un consulto relativo ad una ecografia che oggi mio figlio a fatto:
e' stata riscontrata , testuali parole del referto - una lieve dilatazione della pelvi renale sx con DAP di 7,8mm a livello intreparenchimale - .
La stessa ecografia la feci fare a feb 2007, cioè quando mio figlio aveva 7mesi ( oggi mio figlio a quasi 5 anni e mezzo) di vita, il risultato allora era - testuali parole del referto :minima pielectasia renale sx con diametro A-P 3mm).
Voglio menzionare in questa mia descrizione che mia moglie soffre di una insufficienza renale cronica allo stadio 3, riscontrata solamente al 5 mese di gravidanza.
Le mie domande sono queste:
- puo' esistere in qualche modo una relazione tra la problematica di mia moglie e quella di mio figlio?
- come devo considerare questa lieve dilatazione delle pelvi renali,? un fatto congenito dalla nascita e quindi irrilevante per la funzionalità renale, oppure un elemento da controllare periodicamente.
Grazie per il vostro aiuto
Coordialità
Francesco
[#1] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
APRILIA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gent.le utente,
la dilatazioine va sicuramente monitorizzata con ecografia renale ed eventualmente sarrebbe bene eseguire una scintigrafia renale sequenziale nel sospetto di una sindrome del giunto per altro congenita ( difficolta di defllusso dell'urina dalla pelvi renale all'uretere prossimale) per capire se ci sia sofferenza renale.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 228XXX

Iscritto dal 2011
Gentile Dott. Mallus,

seguiro' le Sue indicazione e Le faro' sapere.
Grazie per il Suo aiuto
Francesco