Utente 536XXX
Salve
alcune settimane fa, durante un rapporto sessuale con la mia ragazza, mentre lei era sopra di me abbiamo sentito un rumore come se si trattasse di un colpo secco proveniente dal mio pene. Per un attimo ho sentito un leggero fastidio ma nulla più visto che poi siamo riusciti a completare il rapporto. Avevo subito pensato alla possibilità di una frattura al pene ma in assenza di gonfiore pronunciato (anche se ho notato un piccolo rigonfiamento all'altezza della parte dove ho sentito il colpo), dolore forte e tumefazione non abbiamo dato troppa importanza all'accaduto. Nei giorni (ormai settimane) seguenti non ho avuto alcun problema salvo che quando non raggiungo la massima erezione (che ho sempre continuato a raggiungere senza particolari problemi) ho un leggero fastidio quando la mia ragazza è sopra di me nel rapporto sessuale. Può esserci una piccola lesione? nel caso cosa posso fare?
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro utente,la frattura del pene é un evento drammatico,tale da non poter passare inosservato.Probabilmente può aver subito un piccolo trauma,favorito dalla posizione del coito che fa sì che sia la partner a dettare i tempi dello stesso e,quindi,dar luogo ad un... passo falso.Se vuole chiarirsi le idee consulti un andrologo esperto che,facilmente,arriverà a porre una diagnosi.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,

si pone effettivamente il dubbio di una lesione dell'involucro che contiene il tessuto del pene, cioè la tunica albuginea. Alla luce di questa ipotesi le suggerisco di sospendere temporaneamente l' attività sessuale (masturbazione e rapporti penetrativi) fino a quando non si sia fatto valutare in ambito specialistico (andrologico).

Cordialmente,

Dott. Edoardo Pescatori
www.andrologiapescatori.it
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Concordo con il dottor Pescatori