Utente 148XXX
Buongiorno,

ho 30 anni, sono in salute e pratico regolarmente sport.

Ogni anno, credo circa una volta, ultimamente più o meno nello stesso periodo, ho per circa tre settimane problemi di erezione, poi tutto si risolve e torna alla norma

E' una situazione normale o devo preoccuparmi?

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
sicuramewnte non è nulla di grave ma potrebbe essere legata alla stanchezza o a qualche fattore stressante però sicuramente potrebbe cogliere l'occasione per effettuare una vista androlgica di controllo ed avere una diagnosi certa
[#2] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Sarebbe interessante qualche dettaglio in più. Circostanze associate al problema ad esempio, certamente strano alla Sua età, tenendo conto del fatto che non sono mai stati descritti casi di disfunzione erettile stagionale. Ricordi comunque che la strada maestra per avere un corretto inquadramento del problema e relative rassicurazioni è quella della visita, come già suggeritoLe dal collega. Cordialità
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html .

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 148XXX

Iscritto dal 2010
Grazie innanzitutto

La concomitanza singolare che effettivamente lega il caso dell'anno scorso a quello dell'anno presente è la presenza di una nuova partner.
Il motivo per cui a primo avviso non mi sembrava rilevante è che cmq da circa un mese ho rapporti sessuali con questa persona, quindi non era la prima volta

Grazie
[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
come detto è difficile fare da quì una diagnosi l' unico consigli è appunto quella di una visita andrologica
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

Da questa postazione nessuna diagnosi sicura le si puo' fare anche se le poche informazioni che ci invia farebbero pensare ad un possibile problema psicologico, relazionale.

Rimane comunque sempre valida l'indicazione a consultare in diretta un esperto andrologo come primo passo.

Cordiali saluti.
[#7] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Con qualche dettaglio in più già si profila un possibile problema di ansia da prestazione. Un consulto andrologico pare assolutamente adeguato anche a me. Cordiali saluti