Utente 213XXX
salve egregi dottori sono un ragazzo di 16 anni..(non eta 22 come appare sul mio profilo,errore durante la registrazione in questo sito )da circa 3 mesi avvertivo dolori non continui e non fortissimi a lato dello scroto,dolori sia a destra che a sinistra (maggiormente a destra )risolvibili attraverso rimedi solo temporanei ,con sollievo di circa 20 ore diciamo )lavavo con acqua fredda la zona dolente ..
ho deciso percio attraversoi miei genitori di andare dal mio medico di base ,il quale nonostante la visita non abbia riscontrato nulla di anomalo ha prescritto ecocolordppler per vasi spermatici ,pensando si potesse trattare di varicocele (anche se si presenta generalmente solo al sx ).
da quest ultimo esame non è scaturito nulla di anomalo ,tutto in regola tutto bene ,fuorchè una modesta dilatazione delle vene del plesso pampiniforme di entrambii testicoli ..
i dolori tendono a ripresentarsi quasi ogni giorno,prestando attenzione ho notato che principalmente il dolore proveniva dall epididimo dal quale poi il dolore si sviluppava anche leggermente sopra e leggermente sotto la zona .(quindi non proprio la pallina dell epididimo quasi accanto )
chiedo scusa per la mia conoscenza non perfetta in campo medico
di cosa si potrebbe trattare ?
inoltre in 16 anni non ho mai scappellato correttamente ,(1 perch non sapevo si dovesse fare )seconda motivazione perche quando andavo a scappellare si veniva a creare una sorta di anello di pelle in piu (non grandissimo )e temevo che una volta retratto il prepuzio potesse non tornare a ricoprire piu corretamente il glande .faccio bene a non spingermi oltre ,potrei incorrere in parafimosi ?
scontato a breve farò una visita da uno specialista .
da circa 5 mesi pero anche senza riuscire a scappellare benissimo,una volta saputo in cosa consistesse tale pratica,ho iniziato ad avere una maggiore cura igienica della zona , è normale che il lande sia ancora abbastanza ipersensibile ?
all inizio non riuscivo neanche a sfiorarlo ,adesso noto l ipersensibilita sia diminuita ma non di moltissimo .è normale ?i dolori all epididimo circa,potrbbero essere dovuti una non perfetta igiene personale,causata forse dalla sospetta parafimosi .?(dico sospetta,perchè penso di poter incorrere ,ma ad ogggi ho regolare prepuzio ricoprente il glande )...ringrazio tutti anticipatamente
e in attesa di una vostra pronta risposta ,auguro una buona giornata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non resta che continuare ad esercitarsi nel favorire lo scivolamento del prepuzio sul glande,intensificare l'igiene ed,in attesa di un'eventuale frenultomia,eseguire uno sperioramma.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
la ringrazio ottore per la sua pronta risposta ..però non mi è chiara una cosa ,posso spingere il prepuzio al di la del glande o no?potrei incorrere in parafimosi?l intervento al frenulo (frenulectomia )significa quindi che saro circonciso ?e circa il dolore all epididimo non potrebbe essere un epididimite ,quindi infiammazione ?
la ringrazio anticipatamente .cordiali saluti .
[#3] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Caro ragazzo, da qui è difficile dire se rischia una parafimosi scoprendo tutto il glande. In teoria il rischio c'è ed è più marcato in erezione. Riguardo ai dolori, se si manifestano dopo stati di eccitamento sessuale (erezione per diverso tempo), ma senza eiaculazione, è cosa normale. Dopo alcune ore passano da soli. Se si riconosce in questa descrizione il problema è risolto, tuttavia Le consiglio una visita andrologica/urologica perlomeno per chiarire dubbi e problemi meccanici di prepuzio e frenulo, nonchè per una prima valutazione sullo stato di salute genitale. Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
i dolori non sempre si manifestano dopo stati di ecitamento sessuale(con e senza eiaculazione ),non vi è un momento preciso .dottori non so se centra ,può essere dipeso da sforzi fisici ,da quest anno sto facendo palestra e mi chiedo se in qualche modo questo possa esserne la causa .. inoltre ci tenevo a dire che il testicolo non è colpito ,ma solo la zona dell epididimo,e leggermente lo scroto a lato leggermente su e leggrmente giu ma sempre irca la corrisponenza dell epididimo .
ultima cosa ,quando mi compaiono i dolori come gia detto lavo la zona interessata con acqua ghiacciata,questo detrmina un rassettamento dello scroto e ho subito sollievo ..
però penso sia impossibile una vita cosi ,sono un po preoccupato . :( e chiedo anche il vostro aiuto
vi ringrazio com sempre del vostro aiuto che fornit a noi ragazzi ,a noi uomini ..
[#5] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Potrebbe essere una infiammazione dell'epididimo ma è illusorio tentare di orientarsi così. Prenoti una visita presso uno specialista reale, in carne ed ossa, per affrontare entrambi i problemi. Cari saluti
[#6] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
ok la ringrazio dottore ,la tengo aggiornata,qualora avessi bisogno la contatto ..grazie tante ancora:)
[#7] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Molto bene. In gamba!
[#8] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
dottore ,ho praticato 1 settimana di astinenza è andata alla grande ,poi ieri post eiaculazione ,ho avvertito per un po di tempo non tanto un po di dolore è eccessivo definirlo ,intermedio fra dolore e fastidio cm sempre al testicolo dx :( ora è passato ..non è durato molto ,cosa può essere ??? amici miei dicono che non dovrebbe essere nuulla di anomalo,ma che a volta i dolori sono causati dal dotto deferente ,non stavo capendo bene ... puo essere ?? lei che ne pensa ..
è al lato del testicolo (non il testicolo ) accanto all epididimo ,ma non l epididimo a quanto sembra ma circa accanto il testicolo (scroto ) ... attendo notizie grazie in anticipo sono tranquillo :D
[#9] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Le ipotesi già formulate sono ancora valide in presenza di tale sintomatologia. Un accertamento colturale (spemiocoltura e tampone uretrale) è d'obbligo. Cordiali saluti
[#10] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
la ringrazio dottore ..la tengo informata :D
[#11] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
dottore una domanda ..ma senza ricorrere a tampone uretrale e spermiocoltura ,la presenza di infiammazione dell epididimo ,sarebbe stata evidente o quanto meno percepibile già dall esame ecocolor doppler per vasi spermatici a cui mi sono sottoposto circa 3 settimane fa ?
o non c entra nulla ??e seconda cosa non avverto dolori da un po ,ma qualora si presentasse nuovamente dalle analisi del sangue e dall esame delle urine ,sarebbe pecepibile o si potrebbe constatare un epididimite ??
attendo una sua risposta la ringrazio anticipatamente cordialitaaaaaaaa :D
[#12] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
La diagnosi di epididimite richiede una banale visita medica ed un accertamento colturale. Non si può attribuire importanza in tal senso alla ECD dei vasi spermatici, quindi non ci pensi più. Dolore e gonfiore sono sufficienti per capire. Cordiali saluti ancora