Utente 223XXX
Salve a tutti, il mio è un problemone, quando sono con la mia ragazza va tutto bene, a volte non ho nessun problema di erezione, ma lei non vuole farlo, quando vuole farlo ecco che mi blocco, non si alza, non si sveglia, vado in tilt ! Volevo chiedervi, qualche goccia di ANSIOLIN prima di vedermi con lei può tranquillizzarmi? Dopo quanto fà effetto l'ansiolin? Aiutatemi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,personalmente sono contrario ad una medicalizzazione della funzione erettile,senza una diagnosi andrologica rigorosa,perdipiu' con un ansiolitico,considerato che,nel rapporto sessuale una certa dose di aggressivita' e' richiesta.Osservando il Suo storico,credo,comunque,che l'aspetto psicologico sia preponderante,per cui Le consiglierei di dare molto spazio ai preliminari,ricordando che il sesso non e' solo penetrazione.Cordialita'
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

non si pasticci inutilmente.

Il suo sembra un problema con importanti connotazioni psicologiche.

Comunque ora il primo passo da fare è sentire il suo medico di fiducia, sarà lui che le imposterà e le indicherà una eventuale terapia di "appoggio" oppure la indirizzerà per un bravo andro-sessuologo.

Cordiale saluti.
[#3] dopo  
Dr. Ernesto Fina
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Il suo sembra essere un problema di esclusiva natura psicologica in quanto le sue prestazioni sono condizionate dagli atteggiamenti della sua ragazza nel senso di una disponibilità espressa o negata all'amplesso.

Sul nostro sito e particolarmente nel settore andrologico rispondono esperti psicosessuologi che potranno spiegarle meglio di me il suo problema e darle gli opportuni consigli.

Sono ceto che potrà superare rapidamente questo piccolo handicap.A presto.
[#4] dopo  
Utente 223XXX

Iscritto dal 2011
Ultima cosa, e se usassi un piccolissime dosi, un pò di cialis ? per poi abbandonarlo una volta che ho combattuto la paura? :) Grazie!
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Le ripetiamo non si pasticci ed almeno senta in diretta il suo medico di fiducia!