Utente 229XXX
Gentili professori, vi espongo il mio caso.
Non ho difficoltà a scoprire il glande quando il pene è floscio. Quando è in posizione eretta il pene, diciamo, non si scopre da solo, se non di poco, e per scoprirlo devo procedere manualmente. Ma la cosa che mi preme di più è che drante i rapporti sessuali provo fastidio alla base del glande e che quando il pene è eretto il prepuzio non torna "naturalmente" sopra il glande e, anche aiutandolo con la mano, fa molta fatica.
Mi affido alla vostra competenza.
Grazie per la disponibilità, buon lavoro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
gli automatismi di copertaura o scopertura del glande hanno scarsa rilevanza clinica. Quello che interessa è il fastiudio alla penetrazione che potrebbe indicare la presenza di una fimosi. Meglio consultare un collega dal vivo, che da qua non si riesce a far diagnosi precisa.