Utente 210XXX
Buonasera.
Sono un ragazzo di 28 anni e da 1 anno sono in cura permanente con 50 mg di sertralina per superare agorafobia ed attacchi di panico. Ora vivo abbastanza bene, ho ripreso una normale vita sociale, ma ho avuto un forte calo della libido, della voglia di avere rapporti sessuali. Il neurologo con cui sono in cura dice che posso sopperire a questo problema assumendo testosterone mentre il mio medico di base è contrario e ha detto che al massimo può prescrivermi il Cialis.
Ora io vorrei chedere un consiglio a voi. A chi dovrei dare ascolto o cosa dovrei fare per riprendere una vita sessuale come avevo prima?
Grazie mille per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

la Sertralina aumenta la quota di Serotonina che spiegherebbe il suo problema sessuale, in questa prospettiva forse l'indicazione datale dal suo andrologo sembra essere più mirata ma ora risenta, senza drammi. il suo medico curante ed anche il suo andrologo.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo problema, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/226-desiderio-sessuale-fare-viene-mancare.html .

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 210XXX

Iscritto dal 2011
Grazie della celere risposta Dottor Beretta.
Ho letto l'articolo ma se non sbaglio non si fa riferimento a nessun farmaco o cura ormonale. Io vorrei avere una vostra opinione se seguire il medico curante e quindi assumere Cialis o se seguire i consigli del neurologo (Dottor Beretta non ho ancora avuto modo di farmi visitare da un andrologo in quanto i tempi dell'Asl sono molto lunghi purtroppo) e assumere testosterone.
Vi ringrazio ancora per l'attenzione
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

mi scuso perchè mio è l'errore ma lei sostitisca, in tutto quello che lo ho già scritto, la parola "andrologo" con "neurologo" e la mia opinione le sarà più chiara.

Nel frattempo, le consiglio di consultare anche l’articolo, sempre pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/231-farmaci-interventi-possono-danneggiare-sessualita-maschile.html .

Un cordiale saluto.