Utente 197XXX
Buongiorno,
Io e mia moglie (33 e 29 anni) stiamo provando da diversi mesi ad avere un bambino.
Ho eseguito uno spermiogramma (questo è il terzo effettuato in centri diversi per verificarne i risultati):
LIQUIDO SEMINALE
Giorni di astinenza: 3
Coagulo dopo eiaculazione: presente
Fluidificazione dopo 30 a 37: si
Colore:biancastro
Volume totale: 6.0 ml
pH: 7.8
Densità:1038
Viscosità <20 mm
Aggregati di spermatozoi: assenti
Numero di spermatozoi per mL: 800.000
Numero totale nell'eieculato: 4.800.000
Motilità totale a 30: 5%
Immotilità totale a 30: 95%
Immotilità totale a 2 ore: 100%
Test vitalità: 7%
Spermatozoi normali:35%
Spermatozoi anomali: 65%
Anomalie della coda:17%
Ho inoltre eseguito gli esami ormonali sul sangue con questi risultati:
FSH: 23.4
PROLATTINA: 16
TESTOSTERONE: 3.8
TSH: 1.800

Premetto che dopo questo esame sono stato operato di stenosi uretrale bulbare con uretrotomia endoscopica laser. Poteva essere anche questo il problema?
Allego anche i risultati prima e dopo l'intervento della uroflussometria:
PRIMA DELL'INTERVENTO
Qmax:003.0 ml/s
Qave:1.8 ml/s
Vvoided:139ml
TQ:74 s
T100: 74 s
TQmax: 30s
Acc.: 0.1 ml/s+s
Cor.Qmax: 0.2
DOPO L'INTERVENTO:
Qmax:012.6 ml/s
Qave:8.2 ml/s
Vvoided:501 ml
TQ:61 s
T100: 63 s
TQmax: 14 s
Acc.: 0.9 ml/s+s
Cor.Qmax: 0.5

Mi è stato già anticipato che dovrò ricorrere a metodi di fecondazione assistita (tipo ICSI), ho qualche possibilità?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

purtroppo nello spermiogramma ci sono evidenti alterazioni nel numero/ml, ma soprattutto nella motilità che è il principale elmento che determina la fertilità.

Per la fecondazione assistita esistono possibilità di successo variabili anche in base al tipo di tecnica proposta che è opportuno approfondire c/o il Centro di riferimento.

Dal mio punto di vista non è possibile fare una stima ed esprimersi in termini di percentuali di successo in quanto le variabili sono innumerevoli (singole caratteristiche dello spermiogramma, età e compatibilità della coppia ecc....).

Per quanto riguarda i valori degli ormoni riportati è opportuno associare quelli di riferimento in quanto ci può essere una variabilità da laboratorio a laboratorio
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
crao utente premesso che la stenosi se non ha causato infiammazione alla prostata nonpuò essere causa di tali risultati allo spermiogramma. mentre per quanto rigurda l'analisi dei risultati allora questi devono essere sicuramente integrati da una visita andrologica in quanto ptresentano come detto dal collega un ridotto numero che è alla base di tale infertilità di coppia
[#3] dopo  
Utente 197XXX

Iscritto dal 2011
Ho prenotato per la prossima settimana una seconda visita andrologica per far visionare tutte le analisi che mi sono state richieste. Seguirà un aggiornamento su quello che mi verrà comunicato. Ringrazio anticipatamente per il momento.
[#4] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prego! Anche a nome del collega.