Utente 564XXX
Anni fa ho un subito un intervento di corporoplastica per il quale sono stati utilizzati punti non riassorbibili di cui non conosco il materiale. I punti non riassorbiti sono apprezzabili al tatto e all'inizio della sutura sono un po' "pungenti". Devo eseguire una Risonanza magnetica e la mia preoccupazione è dovuta al dubbio che i punti non riassorbili possano essere ferromagnetici e quindi costituire una controindicazione per la risonanza magnetica.
Per interventi del genere c'è la possibilità che siano stati usati punti ferromagnetici o è da escludere?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Non vengono internemente punti metallici.
Nessun problema per la RMN.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 564XXX

Iscritto dal 2008
Grazie Dott. Mallus per la risposta.

Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Di niente