Utente 390XXX
buongiorno,

vorrei chiederVi qualche informazione sul vaccino contro la meningite, visti i casi che stanno comparendo..
sarò paranoica, lo so, ma prendo tutti i giorni il treno milano-torino, sempre in condizioni di igiene pessime. mi chiedevo se è il caso o meno di prevvedere con un vaccino oppure di fare una terapia antibiotica (credo meno invasiva del vaccino a livello di effetti collaretali), che serva ad alzare le mie difese immunitarie.

cosa mi consigliate?

grazie per l'attenzione e per la disponibilità.
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
La terapia antibiotica non alza le difese immunitarie, il suo utilizzo nel caso della meningite è riservato alla profilassi di persone che hanno avuto un contatto certo con paziente malati di meningite meningococcica. Il vaccino è molto consigliato in alcuni casi come : assenza di milza, pregresso linfoma, terapia con cortisone o immunosopressori, pregresso trapianto di midollo osseo etc. Nel caso di persone sane è consigliato solo per zone endemiche o in caso di epidemia. Al momento Milano non è segnalata nè come zona endemica, ne come area con epidemia in atto. Per ulteriori chiarimenti può contattare la sua ASL.
Marcello Masala MD
[#2] dopo  
Utente 390XXX

Iscritto dal 2007
la ringrazio per la rapida risposta, mi ha tranquillizzato.
cordiali saluti!