Utente 490XXX
Carissimi Dottori. Sono un ragazzo di 21 anni e sono qui a scrivere per la situazione che si è creata a mio padre, 59 anni da 14 affetto da Diabete.
Vi spiego:

Lui non ha mai seguito una dieta RIGIDISSIMA, nel senso, certo non mangiava dolci, salame, panna ecc ecc...ma qualche volta però "sgarava".

Questo natale, verso il 20 dicembre gli è venuta una paralisi al nervo facciale (come le era venuta anche 1 anno fa). é andato al pronto soccorso e gli hanno diagnosticato proprio questa paresi, e hanno detto di fare delle punte di cortisone. GLi hanno misurato il diabete e in quel momento (dopo le feste, era tipo il 25 dicembre) il suo Diabete misurava 320. La dottoressa che lo ha seguito al pronto soccorso lo voleva ricoverare per fargli abbassare il diabete e somministrargli il cortisone. Mio padre non si è ricoverato, anche perchè a detta di 2-3 medici nostri conoscenti, il cortisone per un diabetico è pericoloso.

Quindi ha iniziato una terapia diversa (per la paresi) con 6 punture di Neuramide e 20 di Dobetin.

Ha iniziato anche una "dieta" povera di grassi,zuccheri ecc ecc.
Oggi a distanza di 10-12 giorni ha RIMISURATO il diabete e questa volta invece di DIMINUIRE è Aumentato a 354.

Quello che vorrei chiedervi è:

é normale che il diabete non scende?
potrebbe essere che alcuni di questi prodotti usati per la paresi, contenga cortisone e quindi faccia aumentare il diabete?

Cosa mi consigliate di dire a mio padre?

Cordiali Saluti e Buon 2008 a tutti

Mattia

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Massimo Lai
44% attività
12% attualità
20% socialità
FRANCIA (FR)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

mi permetto di intervenire anche se in area che non è di mia competenza perché ho visto che non le è ancora stato risposto.
Se desidera un'altra risposta e non le arriva può sempre riproporre il quesito riscrivendo.

La Neuramide è privo di effetti indesiderati e interazioni. Nessun problema da questo farmaco.
Il Dobetin è una vitamina, priva di interazioni e con rari casi descritti di effetti indesiderati, ma non legati al diabete.
Nessuno dei due farmaci contiene cortisone.

Non è "normale" che la glicemia non scenda ma è un fenomeno "comune" nei diabetici "scompensati".
Sicuramente il cortisone non è indicato con una glicemia così alta ma se riesce ad abbassarla potrebbe anche provare, sotto stretta sorveglianza, ad assumerlo per il disturbo al facciale.

Non ha detto se suo padre assume farmaci per curare il diabete.

Se sì come credo, oltre a dover seguire una dieta abbastanza regolare senza "sgarri" forse deve aggiustare la posologia delle compresse o dell'insulina.

Sicuramente le consiglio una visita urgente in un centro diabetologico.

Spero di esserle stato utile
Cordiali saluti
Massimo Lai