Utente 229XXX
buona sera,
parlo a nome di un ragazzo di 16 anni.
ho un problema di disfunzione erettile da circa 4 mesi e vorrei trovarne le cause per risolvere il problema.
vi spiego un po la mia storia clinica:
specifico che 3 mesi fa sono stato dall'urologo che non ha evidenziato anormalità nella circolazione del sangue nei testicoli ( un testicolo è più grande di un altro ) ; successivamente sono stato di nuovo a controllo, causa micosi.
per curarmi mi sono stati prescritti gentalin beta e una crema vaginale per 20 giorni; il problema si è ripresentato circa 30 giorni fa e stavolta sotto consulto del medico di base prenderò diflucan gel e diflucan pillole per 10 giorni

il problema sta nel fatto che da quando ho iniziato i primi trattamenti il pene non si irrigidisce più come prima né tanto meno spesso come prima: e con prima intendo ogni mattina e ad ogni bacio con la mia ragazza e cosi via....
ora anche dopo aver eiaculato ho problemi di ripresa di più ore quando prima potevo continuare a fare sesso senza problemi.

leggendo tra le pagine del sito ho trovato "Disfunzione Erettile su base Geometrica"
e io ho il pene lungo 18 centimetri e di diametro 13/13,5.
concludo dicendo che in questo periodo ho avuto forti fonti di stress quali lo studio accentuato di inizio terzo anno scientifico, la morte di nonna, la morte del mio cane, la morte della madre del mio amico.
chiedo gentilmente una diagnosi del problema e delle possibili soluzioni. grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente purtroppo una diagnosi online non è possibile però oltre a consigliarle una visita urlogica le dico che situazioni stressanti come quelle che descrive lei sicuramente hanno una colpa importante
[#2] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,

vista la giovane età, considerati sia i problemi cutanei locali che gli eventi emotivamente significativi, ho l'impressione che la difficoltà di erezione di recente insorgenza abbia delle basi probabilmente emotive.
Escluderei l'ipotesi di problema su base geometrico, in quanto in quel caso si tratterebbe di un problema di rigidità insufficiente presente da sempre, non insorto dopo un periodo di erezioni di buona qualità.
Ciò detto suggerisco naturalmente una valutazione andrologica diretta, alla luce dei limiti di una valutazione via web.
[#3] dopo  
Utente 229XXX

Iscritto dal 2011
egregio Dr. Giuseppe Quarto ,
la ringrazio della disponibilità penso per lo meno di finire la cura per la micosi e tra pochi giorni se si ripresentano i problemi farò la visita dell'urologo e da un dermatologo