Utente 200XXX
Gentili dottori,

circa un mese fa dopo essermi tagliato con il mio rasoio si è scatenata una reazione di bruciore e croste sui baffi, poi diagnosticata dalla dermatologa con stafilococco aureo (con relativo tapone che ha determinato numerose colonie e l'antibiogramma). La cura di una settimana, cortisone (cortidro) primo giorno e dopo acido fusidico (fucidin 20 mg/g crema) non ha portato a niente, dato che dopo alcuni giorni dalla fine della cura le crosticine iniziavano a ricomparire.
Ora mi ha detto di rifare la cura per 2 settimane-3..ma già dopo 2 settimane inizio ad avvertire bruciore e rossore intorno al naso e sale verso la guancia..con pelle dura..non capisco cosa mi stia succedendo sinceramente!E ste crosticine sui baffi bianche che si creano non le capisco!!
Grazie per i suggerimenti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

Se si tratta di una impetigo (la diagnosi sembra quella come descritta dalla dermatologa) il controllo e' necessario poiché trattasi di patologia pur blandamente infettiva e potenzialmente resistente alle terapie solo topiche nelle persone adulte.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2006
Pero' io ho fatto il controllo dalla dottoressa e andando avanti con cortisone e antibiotico locale non risolvo nulla. Che rimedi a questo punto?antibiotico per bocca?