Utente 229XXX
Buonasera egregi dottori,
questa mattina ho ritrovato nella zona al di sotto del glande una sostanza bianca che aveva la consistenza di una crema e al tatto si dissolveva proprio come se fosse un prodotto per la pelle che una volta distribuito scompare. Mi sono spaventato, inizialmente ho pensato fosse una sostenza fuoriuscita dal pene, ma poi l'ho escluso perchè era concentrata maggiormente al di sotto del glande, sotto la corona.
Ho cercato un po' sul web e ho scoperto lo "smegma" di cui ignoravo l'esistenza. In alcune foto trovate su google come questa xxxxxxxxxxxxxxx ho effettivamente riconosciuto ciò che mi è capitato.
Dallo spavento stamattina mi sono subito lavato ed è andato tutto via subito senza nessuno sforzo, lasciando quelle zone un pò lucide.
Premesso che non ho nessun sintomo, come macchie, bruciori o fastidi, potrebbe essere secondo voi proprio smegma? E se sì, cos'è questo smegma? perché compare? come si cura? Oppure potrebbe essere una candida? Io però non pratico attività sessuale, a parte la masturbazione, da circa un mese.
Devo aggiungere un'altra cosa proprio in virtù di ciò che ho letto su internet ovvero che lo smegma dipende da scarsa igiene: io mi lavo molto spesso, forse troppo, ieri però per una situazione particolare non mi sono potuto lavare intimamente, in pratica non ho praticato l'igiene intima per una trentina di ore e stamattina appunto ho ritrovato questa sostanza. Aggiungo infine che proprio per la situazione particolare, la pulizia intima (quella delle 30 ore prima) l'ho effettuata con un detergente intimo che mi è finito in quell'istante ed allora ho aggiunto uno per le mani alla mandorla, potrebbe esser stata questa la causa? una reazione a 2 prodotti, di cui uno non specifico?

Mi scuso qualora non fossi stato chiaro, grazie a tutti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

ai suoi dubbi sulla eventuale presenza di una candidosi o di semplice smegma, senza una valutazione diretta, è impossibile formulare una risposta precisa, cioè capire la causa esatta del suo problema, se di problema si tratta, e dare poi una indicazione su quali passi successivi fare sia a livello diagnostico ma soprattutto terapeutico.

Lo smegma poi in sintesi è una combinazione tra la secrezione delle piccole ghiandole sebacee, poste a livello della base del glande (la punta del pene) e la normale desquamazione delle cellule del prepuzio (la pelle che ricopre il glande) e del glande stesso.

Si presenta come una pappetta biancastra e cremosa a livello del solco tra il prepuzio ed il glande.


Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 229XXX

Iscritto dal 2011
Grazie dottore per la risposta, lei cosa mi consiglia di fare? aspettare che si ripresenti il problema? Il mio pene infatti non presenta nulla quindi se andassi da uno specialista potrebbe dirmi qualcosa comunque? mi consiglia una pulizia specifica?

PS: mi scusi, ma il semplice smegma come si previene? qualora infatti fosse solo quello, la cosa strana è che non mi è mai capitato in vita mia...
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la cqandidosi assai raramente si presenta così, utilizzi prodotti dedicati, il farmacista la consiglierà e così attuerà adeguata prevenzione ed igiene. A volte lo smegma può sembrare che appaia improvvisamente poiochè per una serie dio motivi (temperatura, ormoni, attitudini sessuali) può mvariare di consistenza e viscosità.
[#4] dopo  
Utente 229XXX

Iscritto dal 2011
grazie dottore!
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

lo smegma si presenta ed è visibile in casi di scarsa pulizia locale o di fimosi che inmpedisce la scopertura del glande e la conseguente pulizia locale.
Se lei si lava regolarmente è abbastanza diffficile pensare che il materiale osservato possa essere smegma
se il fenomeno persiste ne parli con il suo medico che valuterà se chiedere un parere specialistico o prescriverle una terapia
cari saluti
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Comunque, senza drammi e senza furie eccessive e soprattutto se la situazione si ripresenta, bisogna consultare in primis il suo medico di fiducia.

Sarà lui a darle poi le eventuali e successive indicazioni a sentire un bravo andrologo.

Cordiali saluti.