Utente 229XXX
Salve,
ho usato per qualche mese un famoso attrezzo a pompa idraulica per l'ingrossamento del pene, e normalmente dopo le sessioni il pene risultava più grosso ma anche arrossato a causa dell'afflusso di sangue nella pelle. L'arrossamento spariva comunque dopo un paio d'ore o dopo delle abluzioni con acqua calda. E' successo che un giorno, dopo la sessione, la pelle del pene è rimasta molto scura e questa specie di livido che prima andava via in un paio d'ore perdura ancora oggi ben 2 mesi dopo. Adesso praticamente sembra che il pene + più scuro del resto del corpo, come se fosse abbronzato. Ho usato per una decina di giorni l'Hirudoid gel, sembra aver alleviato il problema, ma di fatto ho ancora il pene macchiato. Ovviamente non sto usando l'attrezzo in questione, e vorrei sapere se c'è qualcosa che posso fare. Avevo pensato di andare da un dermatologo, ma di fatto per me sarebbe molto imbarazzante. Esistono pomate apposite per lividi persistenti?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
quello è uno effetti collaterali di quella pompa. Quando accade qualche cosa del genere va assolutamente contattato un collega, per valtare la cosa dal vivo. Credo sia il caso di farlo ora. A naso la iperpigmentazione cutanea tipo livido potrebbe avere parecchi problemi ad andarsene. Ovvio il consiglio di smettere con la pompa.