Utente 950XXX
Sono un uomo di 57 anni.
Assumo da circa due anni, un cucchiaio di olio extra vergine d' oliva (di buona qualità, biologico con spremitura a freddo), a digiuno, la mattina per cicli di 2 mesi,
2-3 volte l' anno.
Mi trovo bene, per la gestione di problemi legati all' intestino, al colesterolo, al fegato, alla circolazione, alla pressione arteriosa.
Volevo chiedere, se faccio bene, innanzitutto e poi se posso prenderlo, tutto l' anno, in maniera continuativa.
Inoltre quali sono i benefici reali ed eventualmente le controindicazioni?
Ringrazio e porgo cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto
56% attività
16% attualità
20% socialità
COMO (CO)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile signore,
non vi sono controindicazioni all'assunzione di olio di oliva. E' possibile l'assunzione continuativa alla stregua di qualunque altro alimento. I benefici sono per lo più di tipo nutrizionale poiché ricco di acidi grassi monoinsaturi con potere antiossidante.
Cordiali saluti.