Utente 227XXX
Gentili Dottori, spero sia la sezione più adatta.

Sono un ragazzo di 26 anni senza (a quello che so) particolari patologie e mi sono iscritto in palestra da 3 settimane.

Scrivo perchè sia ieri che lunedì scorso sono stato male durante l'attività sportiva.

In pratica durante gli esercizi ho avuto il fiatone mi è sembrato di non riuscire a "riprendere fiato", inoltre sono stato assalito da nausea (oggi ho pure rimesso il pranzo). E mi si tappavano curiosamente le orecchie (lunedi scorso solo il sinistro, ieri entrambi)

Lunedi scorso, precedentemente all'attività fisica, avevo fatto un bagno bollente della durata di un'ora, per cui avevo imputato al bagno il fatto che dopo fossi stato male.

Questa volta però mi sono limitato ad una semplice doccia.

Per cui non capisco, ci sono state molte altre giornate (la maggior parte, per fortuna) in cui non ho avuto alcun problema a fare tutti gli esercizi.

Devo far presente che non ho ancora fatto la visita che si fa di norma prima di intraprendere un qualsiasi sport.

Ah, vorrei far notare un'ultima cosa di carattere più generale per cui spero mi si possa dare un chiarimento: ogni volta che vomito (mi è successo oggi, ma parlo anche degli scorsi anni) mi fa male la zona situata tra l'ano e i testicoli, come se la "sforzassi", cosa potrebbe essere?

E voglio aggiungere che ho fatto di recente degli esami del sangue, dove risulta tutto ok a parte una iperprolattinemia dovuta ad un farmaco che assumo (sto facendo una terapia di psicofarmaci e prendo zoloft e tavor)

Ah, non fumo. Non ho problemi a salire/scendere le scale e cose del genere.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
i suoi sintomi non sono ricollegabili a nessuna particolare patologia. Si consulti con il curante, magari una visita diretta potrà dare un miglior orientamento rispetto a quello di un consulto on line.
Saluti