Utente 539XXX
Egr. Dottori,
ho 31 anni e ho da poco effettuato uno spermiogramma, non perchè stia cercando ora un figlio ma come uno degli esami prescrittimi a seguito di un fastidio al testicolo destro (ora scomparso) accusato circa 6 mesi fa.
Gli esami prescritti: ecoscrotale, ecodoppler (dalla visita si sospettava leggero varicocele), esami sangue sono andati tutti bene ma l'esito dello spermiogramma ritirato ieri mi preoccupa: non ci sono problemi di quantità dello sperma (siam oltre 3 volte il livello OSM) ma la motilità è: a un ora: 0% progressiva velore, 22% progressiva lenta, 50% progressiva ..., 38% immobili; a due ore la progressiva lenta diventa del 33%. Spermatozoi in vita dopo 1 ora: 95%. Forme normali: 9% (resto anomalie testa).
La mia domanda è: mi conviene fare subito la visita urologica portando questi risultati o è preferibili prima eseguire un 2° spermiogramma (e nel caso a quale distanza di tempo e devo osservare qualche indicazione alimentare, ecc?)?

Grazie in anticipo e compliementi per i sempre oculati consigli.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
IN CONSIDERAZIONE DEL FATTO CHE ORA STA BENE E NON HA NESSUN PROBLEMA IMMINENTE RIPETA LO SPERMIOGRAMMA SEMPRE NEL LABORATORIO DOVE HA ESEGUITO IL 1° E QUINDI FACCIA UNA VISITA SPECIALISTICA UROLOGICA O ANDROLOGICA.
[#2] dopo  
Utente 539XXX

Iscritto dal 2008
Dottore, grazie mille della risposta.

Aggiungo solo che ho già provveduto a prenotare un nuovo esame (ho aggiunto allo spermiogramma anche la spermiocultura) per settimana prossima (a una settimana esatta dal primo esame); la ho però prenotata in un altro ospedale (ove potevo effettuarla anche privatamente in tempi celeri), è un grosso problema (aggiungo di averlo fatto anche nella speranza di migliori risultati avendo trovato sul forum commenti non positivi del centro prelievi dove la ho effettuata la prima volta oltre al fatto che in questo secondo centro il prelievo lo posso effettuare a casa mai).
Con i risultati effettuerò poi la visita urologica ambulatoriale a fine gennaio.
Nel frattempo ho già smesso di fumare....; mi consiglia qualche altro accorgimento?

Grazie a tutti.
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente
i numeri che ci ha riportato parlano da soli " un ora: 0% progressiva velore, 22% progressiva lenta, 50% progressiva ..., 38% immobili" e se sappiamo fare le somme la percentuale complessiva è del 110% (possibile che non avessero una calcolatrice?). Lasciando da parte l'ironia, ha fatto benissimo a ripetere l'esame in un altro laboratorio poichè il primo non è attendibile (possibile che tutte le forme anomale siano le anomalie della testa). In conclusione l'esame le serve solo per togliersi il dubbio, ma per il resto poichè gli altri esami diagnostici eseguiti sono nella norma stia tranquillo.
Cordiali saluti
Dott. C. Maretti