Utente 230XXX
Salve a tutti! Vado subito al punto del problema: qualche anno fa ho avuto una reazione allergica dopo l'assuzione del Brufen; Faccia gonfia, labbro gonfio, ho risolto con somministrazione di cortisonici. Ho evitato di prendere antinfiammatori per anni, ma adesso, con l'influenza in atto, il medico che ho consultato (che però non è il mio medico di famiglia, quindi non conosceva il problema precedente) mi ha consigliato di prendere l'Oki. Vorrei sapere se il Ketoprofene mi può dare gli stessi problemi che mi aveva dato l'Ibuprofene tempo fa, oppure se, anche se sono della stessa ''famiglia'', non c'è comunque rischio nell'assunzione. Grazie mille!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
il rischio di una nuova reazione esiste - in misura non quantificabile - non solo con l'ibuprofene e il ketoprofene, ma anche con altri antinfiammatori non steroidei (FANS). Le reazioni a tale famiglia di farmaci, infatti, solitamente riconoscono meccanismi patogenetici comuni all'intera categoria. Per questo si consiglia sempre una valutazione allergologica e l'esecuzione, in ambiente ospedaliero, di un test di tolleranza orale per un altro FANS (che consiste di fatto nell'assunzione del farmaco); in alternativa si può ricorrere all'uso di antinfiammatori steroidei, o di analgesici (a seconda della necessità effettiva, sempre su indicazione e prescrizione medica).
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 230XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille per la Sua celere risposta. Cosa mi consiglia di fare visto che al momento non posso fare le prove allergiche?
[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Prego.
Avvertirei il Suo medico di medicina generale, per valutare l'esistenza di indicazioni a un'eventuale terapia, che deciderà in base al quadro clinico. Le alternative ci sono, bisogna vedere se la situazione ne richiede l'impiego.
Alcuni MMG bypassano l'allergologo e decidono di prescrivere un FANS alternativo, magari assistendo i pazienti nelle ore successive.
Se posso permettermi: in questi anni non ha mai avuto bisogno di un antidolorifico o di un antipiretico? Magari un altro antinfiammatorio lo ha già tollerato; questo risolverebbe tutto.
Saluti,
[#4] dopo  
Utente 230XXX

Iscritto dal 2011
Il mio medico di base prescrive sempre, telefonicamente e senza visita, gli antibiotici. Per questo motivo ho chiesto altri consulti. In questi anni ho sempre risolto i blandi problemi influenzali con il paracetamolo. In alternativa preferivo evitare l'assunzione di medicinali perchè temevo eventuali reazioni allergiche. La ringrazio comunque per la disponibilità, mi recherò in una struttura ospedaliera a fare le prove allergiche quanto prima.
Grazie ancora.
[#5] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Al momento può quindi continuare a fare riferimento al paracetamolo.
Saluti,