Utente 539XXX
Buongiorno,
chi vi scrive è un ragazzo di 26 anni.
Da qualche giorno ho notato al testicolo sinistro un'entità solida tipo vena/nervatura anomala. Le dimensioni non sono grandi ma la struttura sembra essere lunga almeno 2-3 cm, al tattoo solida ma non morbida (tipo gonfiatura) anzi solida e dura. Me ne sono accorto mentre facevo la doccia visto che non mi provoca alcun dolore, nemmeno se toccata.
Premetto che un paio di anni fa (a 24 anni) ho fatto una visita visto che avevo il sospetto di essere affetto da varicocele: la visita ha avuto esito negativo, dopo palpazione il dottore mi ha detto che non avevo assolutamente nulla e il dolore che provavo al testicolo sarebbe sparito in pochi giorni. Così è stato infatti.
I testicoli al tatto e alla vista non presentano alcuna anomalia. Non provo alcun tipo di dolore al tattoo, e di solito si “sente” più o meno chiaramente a second ache tasti la parte la mattina (meno presente) o la sera (più presente).
Vivo una vita pressochè sedentaria, con molte ore passate in ufficio seduto o comunque in attività poco faticose.
Posso escludere un varicocele, vista la mancanza di dolore e la visita effettuata relativamente di recente? Può essere un problema passeggero? (come fu 2 anni fa).
Vi ringrazio per la risposta e per l'ottimo servizio svolto.
Con stima.

Michele

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Vedi risposta allo stesso quesito formulato nell'area urologia
[#2] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo
per togliersi ogni dubbio si faccia fare un'ecografia al testicolo. Aggiungerei anche un'ecodoppler testicolare per una valutazione più specifica sulla presenza o meno di varicocele (solo con la palpazione, come è avvenuto nel suo caso, è molto difficile fare una diagnosi di varicocele soppatutto in quelli di più bassa entità).
Sperando di esserle stato d'aiuto le porgo i miei saluti.
Dott. C. Maretti
www.andrologia-online.it
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

dalla sua descrizione non è possibile avanzare ipotesi diagnostiche precise.
Riterrei peò fondamentale che lei si sottoponga ad una visita specialistica che ,con una ecografia testicolare, potrà indirizzare vesro la corretta natura di tale "entità solida tipo vena/nervatura
Cari saluti