Utente 580XXX
Gentili Dottori, ho 52 anni, peso 75 kg sono alto 167 cm.Faccio poca attività fisica(sono abbastanza sedentario) ed ho il reflusso mrge per cui prendo gli ipp e seguo la dieta, infine ho il colon irritabile. Non ho altre grosse patologie.Da circa 20 anni soffro di ipertensione essenziale (120/90 con picchi invernali durante le ore diurne anche di 130/100).Ho utilizzato diverse terapie ace,beta bloccanti,diuretici,sartani, ed adesso sto assumendo Aliskiren. Tutti i farmaci bene o male mi hanno portato a bassi dosaggi effetti collaterali (beta bloccanti battito cardiaco, cardura affanno egiramenti di testa, ecc..) e comunque i valori pressori si sono mantenuti sempre con l'abbassamento della sistolica (anche in maniera significativa intorno i 100mm/hg) mentre la diastolica si mantiene intorno i 90/95 mm.Quindi il vero problema è sempre stato l'innalzamento della diatolica (tranen d'estate dove i valori si stabilizzano su 120/80). Ultimamente ho fatto questi esami che riporto di seguito:
Eco doppler:Ventricolo sinistro di normali dimensioni e spessori parietali, con cinesi globale nei limiti.Valvola mitrale con lembi mobili e insufficienza di grado lieve.Pattern mitralico da alterato rilasciamento.Valvola aortica tricuspide con lieve sclerosi delle semilunari,ectasia dell'aorta ascendente 43 mm.Atrio sinistro ai limiti. Valvola tricuspide con insufficienza di gardo lieve.Sezioni destre con conservata funzione globale.Eco doppler aorta addominale:L'aorta addominale appare di calibro di poco ai limiti superiori della norma lungo il decorso soprarenale (diam.max 23x24 mm.circa) mentre lungo il decorso sottorenale il diametro biparietale appare nella norma (diam max 18x19 mm circa), a decorso fisiologico, pervia e pulsatile con flusso normodiretto e valido, con ispessimento intimale diffuso, in assenza di formazioni steno-ostruttive endoluminali e/o dilatazioni aneurismatiche di parete.
Vorrei risolvere il problema della mia diastolica. Cosa mi potetet consigliare? C'è una cura adatta? Cosa devo fare? Grazie. Vi saluto cordialmente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la terapia farmacologica va personalizzata, per cui on line, capirà, non è possibile indicarle una terapia alternativa. L'esame ecocardiografico non evidenzia, al di là della lieve ectasia aortica, alterazioni cardiache.
Saluti