Utente 230XXX
Salve,
la sintomatologia che ho da circa una settimana è un forte prurito anale che si manifesta soprattutto di notte accompagnato da secrezioni non particolarmente abbondanti nell'arco della giornata. tutto ciò si associa a screpolature e irritazioni molto rosa sulla cute del pene e dei testicoli, tanto è che subito dopo la detersione e asciugatura la pelle appare lucida e sembra quasi raggrinzita. Tutto ciò si associa aleggero prurito e pizzicore.
Dall'osservazione delle feci non risultano ossiuri visibili ad occhio nudo, tuttavia stamattina ho provveduto a fare analisi del sangue, urina e feci.
Ieri sono andato da un andrologo che però non mi ha dato molto affidamento: ha ipotizzato un problema di pidocchi pubici e una lieve infiammazione della prostata e del testicolo sinistro. Mi ha prescritto MOM polvere, ANONET plus pomata, e supposte OKi. Non ho eseguito alcun trattamento consigliato da lui, eccetto l'uso di ANONET plus da cui però non ho tratto sollievo. Anzi, maggior giovamento avevo trovato nell'utilizzo di PREPARAZIONE H per circa due giorni che tutta via non aveva eliminato il prurito. Ho iniziato ad usare biancheria intima solo bianca: tuttavia non uso boxer stretti ne biancheria sintetica. In casa ho un cane, yorkshire, a pelo lungo che abitualmente dorme sui letti.
Uso un sapone intimo liquido Alkagin.
Ho una partner fissa da 4 anni la quale non ha sintomi poichè non abbiamo rapporti da inizio settembre.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,dinanzi ad una diagnosi di pidocchi e conseguente terapia,da questa postazione telematica non sarebbe corretto contestanre il merito.Credo che,assieme alla presenza di emorroidi,vi sia anche uno stato micotico che,comunque,ancrebbe controllato di persona.Cordialita'.