Utente 225XXX
Buonasera.
Vorrei gentilmente chiedere un parere riguardo la situazione dei miei capelli.
Mi spiego.
Premetto che ho sempre avuto problemi di caduta dei capelli. Capelli che mi ritrovavo sulla spazzola, oppure nel lavandino, o ancora sui vestiti. Ma la perdita è sempre rientrata nella norma.
Da qualche tempo invece, ho notato che la perdita dei capelli è aumentata. Quando faccio lo shampoo ne perdo abbastanza, e cosi anche sulla spazzola.Quello che mi spaventa di più è il fatto che passandomi le mani fra i capelli sento proprio che si strappano alla radice e me li ritrovo fra le mani.
Sento proprio la cuta secca e "tirare".
Tre mesi fa sono stata da un dermatologo a causa di un prurito alla testa che mi provocava fastidio.
Mi ha diagnosticato una dermatite seborroica, prescrivendomi per trenta giorni epta shampoo e lozione da mettere la sera prima di lavarli.
Ho fatto il trattamento ma la situazione non è migliorata molto.
Tornata un mese fa dal dermatologo mi ha detto che ce l' avevo ancora.
Mi ha prescritto MellisMed bioshampoo per lavarei capelli. e dermosile lozione e flogan mousse da alternare tutte le sere e tenere tutta la notte.
Confesso che ho iniziato il trattamento per qualche giorno, poi interrotto. Oggi l ho ripreso, visto che mi spaventano questi capelli ritrovati fra le mani.
Vorrei chiedere se questa perdita dei capelli può essere collegata alla dermatite.
So che la ds dovrebbe provocare prurito, ma non ne ho quasi.
Ho però il cuoio capelluto ricoperto da queste squame e lamelle di forfora che si staccano e cadono. come detto, se tiro un pò i capelli , li sento proprio fragili.
Questa fragilità e secchezza è dovuta alla dermatite? Se la caduta è legata in qualche modo alla ds, curandola dovrei vedere miglioramenti, o sbaglio? Ho 26 anni, e dei capelli folti. Uno sfoltimento (che purtroppo credo d aver notato sopratutto nella zona delle tempie) sarebbe un trauma.
Vorrei aggiungere che a causa di altri problemi ho subito parecchio stress negli ultimi tempi. E inoltre ho partorito da quasi 3 mesi e mezzo.
Prima di fare un' altra visita dermatologica, voglio completare il trattamento per vedere se ottengo miglioramenti.
Siccome vorrei fare delle analisi del sangue per escludere altre cause, il mio medico di base è in grado di prescrivermi le analisi adatte allo scopo? O posso chiedere a voi quali effettuare?
Confido in una risposta.
Cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.pz
la diagnosi di dermatite seborroica è prettamente clinica, magari con l'ausilio di mezzi quali dermatoscopi e videodermatoscpi.
Non ci sono esami del sangue o microscopici,o altro, salvo quando si pensi ad una diagnosi differenziale (e allora talvolta si fanno esami bioptici o colturali, ma si tratta di casi del tutto limite).
In generale si fa con l'esame obiettivo.
e' certo che la D.S. può essere una causa o una concausa di perdita di capelli , ma certamente non è possibile dire se nel suo caso vi siano altri fattori.
una buona anamnesi, esami ematochimici ed ormonali, videodermatoscopie ed ev. tricogrammi orienteranno la diagnosi, a cui seguirà la terapia.
Si ridetermini col dermatologo curante.
Cordialità