Utente 176XXX
Gentilissimi Vi chiedo se può un atto sessuale avvenuto alle h indicata dalla TV, in corso di monitoraggio hoolter 24h (iniziato per un cardiopalma aritmico severo che dava senso di vuoto e addirittura lasciava senza fiato) portare ad una Tachicardia Ventricolare?

L'esito dell'holter dice:
Ritmo sinusale

F.C. media: 72 bpm (max 133bpm h: 10:37; min 43bpm h: 02:30)

Slivellamento ST: non modifiche ischemiche

Attività ventricolare ectopica: Presentec consistente in 519VE. Numero max di VE ogni ora è stato di 60 h: 18:00 - 19:00. Ci sono stati 368 VE isolati, 35Coppie,1 Episodio di Bigeminismo/Trigeminismo, 16RIV e 2 Episodi di Tachicardia Ventricolare. La VT più severa è avvenutaalle 10:30 con frequenza 136 e durata 1,8 sec.

Attività sopraventricolare ectopica: non presente. 19 bradicardie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
l'attività sessuale, come tutte le attività iperadrenergiche, possono indubbiamente favorire l'elicitarsi di una extrasistolia ventricolare. Nel suo caso il run di TV è comunque brevissimo e di scarsa importanza all'analisi Holter. E' ovvio che la lettura di tale esame va inquadrata nell'ambito del suo quadro clinico, misconosciuto on line. Chieda pertanto lumi anche al collega di riferimento.
Saluti