Utente 211XXX
BUONGIORNO.VOLEVO CHIEDERE UN PARERE IN QUANTO HO UN DOLORE PERSISTENTE SOTTO L'ANGOLO MANDIBOLARE SINISTRO.5 ANNI FA CI HO PRESO UN PUGNO FORTISSIMO E NON SONO ANDATO DA ALCUN MEDICO PERCHE NON MI SI ERA GONFIATO NULLA E NON SANGUINAVA.DOPO PASSARE DEL TEMPO PERò SENTIVO SEMPRE E ANCORA SENTO COME UNA PRESSIONE NEL MUSCOLO SOTTO L'ANGOLO DELLA MANDIBOLA CHE MI DA FASTIDIO.MI è STATO DETTO ANCHE CHE AVEVO LA MANDIBOLA SUBLUSSATA E ME LA HANNO CORRETTA.MA QUESTA PRESSIONE LA SENTO SEMPRE E ALLORA MI SORGE CHE QUEL PUGNO POTREBBE AVERMI PROCURATO UNA FRATTURA CHE MI POTREBBE AVER STORTO L'ANGOLO MANDIBOLARE CREANDOMI QUESTO FASTIDIO PERMANENTE.SN ANDATO DA ALCUNI MEDICI CHE MI HANNO FATTO FARE LE LASTRE TRIDIMENSIONALI DI TUTTI GLI OSSI DICONO CHE I MIEI OSSI SONO PERFETTIE NON C'è NULLA.SICCOME QUESTI ESAMI LI HO FATTI 5 ANNI DOPO IL TRAUMA VORREI CHIEDERVI POSSIBILE CHE SULLE LASTRE NON è COMPARSO NULLA PERCHE è PASSATO TUTTO QUESTO TEMPO?POI FATTA L'ECOGRAFIA MI HANNO DETTO CHE HO DELLE ADENOPATIE DI TIPO REATTIVO IN QUEL PUNTO E SE POTREBBERO QUINDI ESSERE LORO A CAUSARMI QUESTO PROBLEMA?VORREI UN PARERE SU COSA POTREBBE ESSERE QUESTO FASTIDIO PER ORIENTARMI AD ANDARE DA UN GIUSTO MEDICO E FARE DEGLI ESAMI GIUSTI SEMPRE FACENDOVI NOTARE CHE QUESTI DOLORI MI SN COMPARSI DOPO IL PUGNO .GRAZIE.RISPONDETE PERFAVORE,DISTINTI SALUTI

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Davide Cardinelli
20% attività
0% attualità
0% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2011
Buongiorno
Dopo 5 anni dal trauma e' normale che le radiografie non evidenzino rime di frattura per il semplice motivo che la frattura, seppure ci sia stata, ora sarebbe ampiamente consolidata.
Tuttavia il dolore che avverte e la presenza di linfonodi reattivi indicano un processo infiammatorio che puo' essere ricondotto a: adenopatia laringea (che riconosce diverse cause), disodontiasi del dente del giudizio omolaterale (se non l ha già estratto), infiammazione orecchio esterno.
Una visita otorinolaringoiatrica può toglierLe ogni dubbio.
Per completezza Le parlo di dolori facciali "sine materia" la cui causa rimane ignota in assenza di evidente danno biologico, ed e' spesso riconducibile ad un pregresso trauma.
Le suggerisco di fare visita ORL
Saluti