Utente 230XXX
Salve, sono un uomo di 39 anni che presenta peli sull'asta del pene fino alla zona di prepuzio esterna che ricopre il glande, cosa che mi crea un certo disagio (non sono sposato o convivente con una donna).
Dopo avere anche letto sul Vs. sito su casi simili al mio, durante lo scorso anno (2010) mi sono sottoposto a 6 sedute di luce pulsata (fatte a intervalli di un mese l'una dall'altra) in un centro medico (non estetico) privato dove non avevano però mai trattato un caso simile. Dopo una visita hanno ritenuto possibile procedere col trattamento a luce pulsata.
A distanza di quasi un anno dall'ultima seduta i peli sono presenti ancora in maniera considerevole (ero comunque stato informato di una probabile riuscita all'80% della zona trattata, non il 100%, ma il risultato ottentuo è soggettivamente inferiore alle attese).
Vi disturbo per chiederVi se in un caso come il mio può essere utile ripetere un altro ciclo di sedute per ridurre l'inestetismo? Possibilmente in un centro con un pò più di esperienza nel trattare casi come il mio. Assolutamente senza incolpare di inefficienza chi mi ha avuto in cura ma solamente per togliermi un dubbio e potermi dire che ho fatto come meglio si poteva.
Inoltre attualmente depilo la "parte alta" dell'asta del pene (no zona pubica e no base dell'asta) con una crema depilatoria delicata a base di olio di mandorle. Considerando la zona trattata lo ritengo il metodo più pratico. Vi chiedo se è anche un cosa sicura per la pelle e in caso affermativo se esite una crema specifica per intimo maschile?
Vi ringrazio per l'attenzione che mi vorrete concedere.
Cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile utente,
come avrà certamente letto nei post precedenti su argomenti simili, i modelli di luce pulsata per epilazione sono numerosi e non tutti dello stesso livello. Quindi dire semplicemente che un'intervento è stato fatto con luce pulsata non è sufficiente ma bisognerebbe specificarne i parametri.
Data la sede - è un giudizio però personale - consiglio di utilizzare il "vecchio" ago elettrico perlomeno ad integrazione dell'epilazione con la luce: non è possibile infetti in questa zona utilizzare alte potenze senza rischio quindi verosimilmente la performance delle apparecchiature sarà inferiore rispetto ad altre sedi per scelta dell'operatore.
Non conosco creme epilatorie specifiche per intimo maschile ma non penso ne esistano.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
230383

dal 2016
Ringrazio per la chiara e rapida risposta.
Per quanto riguarda il trattamento a luce pulsata che ho già effettuato in effetti non sono in grado di specificare i parametri.
Quindi se ho capito bene è:
a) possibile effettuare un secondo ciclo di trattamento. Sarà poi lo specialista che mi visiterà a scegliere il metodo più appropriato (luce pulsata o ago elttrico).
b) sempre lo specialista mi saprà consigliare se un uso sporadico di crema epilatoria in quella sede può creare danni alla pelle.
Ho interpretato correttamente?
Se si, (anche alla luce dei diversi trattamenti proposti) rimane la preferenza da parte mia di rivolgermi a un centro medico che ha già trattato casi simili al mio. Chiedo magari se è possibile su questo avere qualche indicazione su come muovermi (pensavo eventualmente di contattare qualche specialista presente su questo sito).
Rimango in attesa di ricevere conferma o meno di quanto ho scritto e Vi ringrazio ancora per la Vs. disponibilità.
Cordiali saluti.


[#3] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Si ha capito perfettamente cosa le volevo dire.
Non è possibile, almeno da parte mia, suggerirle un centro specifico per il suo problema, ma penso che qualsiasi professionista che abbia dimestichezza con i trattamenti epilatori non incontrerà difficoltà a trattarla.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
230383

dal 2016
Grazie Dottor Brunelli per la sua disponibilità.
In mancanza di ulteriori risposte contatterò un professionista che abbia dimestichezza con i trattamenti epilatori come consigliato.
Rimane comunque da parte mia la preferenza a rivolgermi a chi ha già trattato casi simili al mio e perciò ne approfitto per chiedere cortesemente e solo per un'ultima volta se qualche altro specialista dermatologo che sta leggendo ha esperienza diretta di ipetricosi sull'asta del pene e di conseguenza sappia indicarmi dove rivolgermi per una visita preventiva.
Grazie.
Cordiali saluti.