Utente 139XXX
mi capita con la mia ragazza di avere rapporti abbastanza soddisfacenti se stò frequentemente con lei.se no la vedo dopo diverso tempo mi può capitare invece di avere una elevata sensibilità al glande con conseguente eiaculazione appena inizio la penetrazione. potrebbe essere un fattore emotivo o altro?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la rapidità eiaculatoria dopo prolungata astinenza non la ritengo patologica in sè, patologico (nel senso di eccessivo) semmai, è pretendere di non esserlo in quei casi. Attento a non offendersi, volevo solo fare capire.- Buone cose.
[#2] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2006
nessuna offesa. grazie per la risposta immediata. per l'elevata sensibilità quindi è tutta dovuta al tempo prolungato? potrebbe?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Esatto, il sito ed il bunsenso vietano diagnosi on-line. Ma questa sento proprio di farla. Il tempo prolungato abbrevia la necessità di soddisfacimento dei bisogni: se ha fame mangia in fretta, se ha sete beve in fretta, se ha voglia di sesso eiacula in fretta.