Utente 149XXX
Cari dottori,
sono un ragazzo di 19 anni,sono alto 180cm e peso 70kg, conduco un vita alquanto sedentaria e mangio sregolatamente, anche se fortunatamente, il mio metabolismo veloce mi permette di mangiare tutto senza prendere un solo etto e fumo da 3 anni sulle 10/12 sigarette al giorno. Premetto che sono un tipo ansioso, ho sempre paura che possa succedermi qualcosa di grave. Da un pò di tempo ormai soffro di dolori al petto, in maggioranza al polmone sinistro in altro sotto l'ascella, lungo il braccio come un formicolio strano e dei piccoli dolori più verso il centro del petto (al cuore insomma), e all'inizio, ora non più, dei rumori al cuore (come un grugnito, ma non so se provenissero proprio da li), momenti in cui credevo si fermasse per poi ripartire. E' da un pò che ne soffro, sono molto preoccupato perchè non vorrei fosse qualcosa al cuore, ho una fifa blu di avere un infarto da un momento all'altro, o che il cuore si fermi così senza preavviso, perchè lo sento come stretto e forzato. Ho cominciato da circa 3 giorni a fare mezzora di attività fisica (corsa, perchè ho solo poco tempo per me stesso visto che lavoro), e va tutto bene sento il cuore che va senza problemi o intoppi vari, anche se una volta che i battiti aumentano sento come se dovesse uscire fuori dal petto per quanto batte forte. Ogni tanto il dolore al braccio sinistro aumenta, come se dentro corressero tutte insieme un branco di formiche, e il dolore quasi al centro del petto anche, altre volte ho dei sussulti, e molte volte a riposo sento il cuore che batte. La mia seconda più grande paura (e credo che qualcuno ne riderà :) ) è quella che, mentre faccio l'amore mi possa prendere qualcosa e rimanere secco, tipo un infarto va, perchè ho sentito che non farlo per troppo tempo, o farlo saltuariamente aumenta il rischio del 2,7%. Non faccio sesso da luglio. Ero abituato a farlo almeno una o due volte a settimana, ma adesso ho paura anche di farlo. Tempo fa, per motivi di lavoro, ho dovuto fare 2 elettrocardiogrammi e una visita cardiaca (con lo stetoscopio il dottore sentiva i miei battiti e il respiro) ed è andato tutto bene tutto nella norma, solo la pressione dopo l'ecg, era a 160/120 se non sbaglio, ma doveva essere dovuta al mio stato d'agitazione. Non so il mio livello di colesterolo, dalle analisi so solo che ho solo i globuli rossi numerosi poco sopra la norma e che sono di 0,1 di volume sotto norma. Chiedo consiglio a voi gentili dottori, con la speranza di trovare una soluzione ai miei problemi. Per qualsiasi chiarimento, se non sono stato dettagliato o altro, sono a vostra disposizione.
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I dati che lei riporta son molto confusi...160/120 di pressione, globuli rossi numerosi..di 0,1 di volme sotto la norma..
Di fatto lei se a vent anni fuma significa che in realtà non ha assolutamente paura dell infarto, della morte mprovvisa durante attività sessuale ne' del cancro.
Altrimenti non fumerebbe.
Si chiarisca le idee.
Arrivederci
Cecchini
www.cecchinicuire.org