Utente 231XXX
Salve dottori, Chiedo questo consulto perché dopo visita medica specialistica mi è stato riscontrato un varicocele di 2° grado al testicolo sx, il medico ha detto che mi devo sottoporre ad ulteriori accertamenti ( già in programma martedì ), e che devo operarmi perché il varicocele mi da fastidio tra la coscia , il pube e la parte laterale del pene ( sia seduto, sia impiedi che sdraiato). L'operazione da fare con sclerotizzazione o con legatura ( mi sembra palomo), I mie quesiti sono 2:

1) Sono allergico ad anestetici scoperto in intervento dal dentista, già l'anestesia spinale mi fa venire un po d'ansia, ma non potrebbe sopraggiungere una reazione al liquido sclerotizzante? lo chiedo perché il dottore è stato molto molto vago..

2) Pratico molti sport : ciclismo, tennis, corsa, e sollevamento pesi, dopo l'operazione ho già deciso di smettere con la bici per evitare traumi, ma vorrei continuare gli altri, il dottore mi ha detto che la corsa e il tennis possono essere praticati senza problemi dopo 2-3 mesi, mentre sollevare pesi potrebbe portare un ripresentarsi della patologia, io sollevo max 20kg come tonificazione ,devo smettere o posso riprendere ad allenarmi coi pesi dopo 6-7 mesi??


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

sulle problematiche anestesiologiche e di tolleranza ai farmaci e alliquido sclerosante da questa postazione è difficile darle una precisa indicazione.

Risenta ora il suo medico di fiducia e poi anche l'andrologo che sicuramente la metterà in contatto con l'anestesista ed il radiologo interventista che dovrà assistere al suo intervento.

Sugli ultimi quesiti "ginnici" posti invece non si può che dare ragione al suo urolog; segua le sue indicazioni.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 231XXX

Iscritto dal 2011
Grazie dott.Beretta per la celere risposta.
Volevo porre una curiosità siccome mio padre e anche mio nonno ne sono stati affetti e corretti chirurgicamente, mi hanno detto che il fastidio si presenta seduti o alzati o con sforzi molto intensi, il mio fastidio sembra scomparire con il sollevare pesi, e torna dopo 2-3 ore, anche la mattina al risveglio non ho nessun tipo di problema solo dopo 1 max 2 ore inizia a sentirsi anche se sono sdraiato tutto il tempo, il mio medico ha detto che delle volte alcuni sintomi differiscono da paziente a paziente, io ho sofferto di pubalgia e cistite curate entrambe, il fastidio che avverto potrebbe essere questo?
l'urologo mi ha detto di no, anche se il fastidio maggiore lo avverto al pube... ( ho già escluso ernie e infezioni con visite)..una pubalgia?
Anche se fosse questo il fastidio, dopo aver fatto lo Sperminogramma martedì dovesse risultare qualche alterazione mi opererei lo stesso.

P.s. Non riscontro nessun senso di peso o dolore ne al testicolo ne scroto.
[#3] dopo  
Utente 231XXX

Iscritto dal 2011
Volevo anche dire che delle volte avverto, un senso di formicolio molto leggero , nello scroto...
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
per valutare quanto un varicocele e come un varicocele da fastidio va palpato e di qua non possiamo. I suoi sintomi sembrano suggestivi di un varicocele "fastiduioso", che in gergo medico siu chiama sintomatico.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

purtroppo quadri clinici particolari come il suo non possono essere ben capiti, senza una valutazione clinica diretta e tanto meno risolti tramite una semplice e-mail e quindi per darle una risposta corretta dovrei fare di persona una attenta valutazione clinica diretta.

A questo punto stiamo alle indicazioni rivevute dal suo urologo che ha avuto la possibilità di una verifica diretta , sul campo del suo reale problema.

Un cordiale saluto.

[#6] dopo  
Utente 231XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille , ho parlato oggi con l'anestesista il quale mi ha detto che il giorno prima di operarmi dovremmo fare una specie di prove allergiche sia al liquido sclerotizzante che per l'anestesia spinale....

Mi scuso se chiedo una piccola delucidazione, il fastidio che mi ha portato alla visita specialistica è nato dalla sera alla mattina, mi sono addormentato senza sintomi, mi sono svegliato con un grande fastidio... il mio urologo dice che i sintomi li ho sempre avuti ma che mi sono accorto solo quando il varicocele si è ingrandito.... Io mi chiedo è possibile?? cioè non rendersi conto di questo fastidio??? può nascere una sintomatologia ( come quella da me descritta ) in una notte???

Ancora grazie mille cordialmente saluto.....
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
possibile, in caso di infiammazione della parete delle vene che compongono il varicocel.