Utente 829XXX
salve
ho quasi 40 anni altezza 1.70 peso 74 kg faccio il corriere e sto in auto e ufficio molte ore
non fumo bevo un bicchiere di vino a pasto non mi abbuffo mangio pochi dolci e molta frutta e verdura. Ultimamente cerco di fare movimento nei momenti liberi attualmente cammino a passo veloce circa 45 /60 minuti al giorno (non sono molto allenato e mi stanco subito).

Ultimamente ho visto persone vicino a me (non parenti ma amici)avere infarti a 40 50 e 60 anni , mi sono impaurito e sto cercando di capire se e' possibile con controlli periodici prevenire questi eventi.
Anni fa ho fatto un ecocardiografia e ultimamente vari ecg sia sotto sforzo che non sempre con esiti negativi le analisi sono abbastanza buone sempre sotto i limiti solo hdl un po basso 33

fin da piccolo mi hanno detto che ho un soffio al cuore ma trascurabile

i miei genitori e parenti non hanno avuto problemi di cuore mia mamma e mia nonna ipertensione (io no)

ho spesso dolori al petto ma il medico mi ha sempre detto che sono dolori intercostali dovuti ad un errata postura
l'altra notte mi e' preso un dolorino leggero al petto durato circa 15 minuti che mi ha terrorizzato

mi chiedevo se ci sono e quali fare controlli periodi (oltre allo stile di vita) per tenere sotto controllo il nostro cuore

inoltre mi piacerebbe iniziare un attivita' fisica corsa bicicletta o palestra ma non avendo mai fatto niente ho paura che lo sforza mi possa fare male
scusate ma sono molto impressionabile

ringrazio in anticipo per le risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Inizierei con il programmare una ECG sotto sforzo sul ciclo ergometro .
Cordialmente
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 829XXX

Iscritto dal 2008
grazie dottore
per la risposta

l'ecg sulla ciclette l'ho fatta a giugno

mi hanno detto che era tutto ok
e se fossi stato allenato avrei potuto essere un atleta :-)

potrei fare altro per sicurezza?
tipo rifare l'ecocardio fatto troppi anni indietro?

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Un ecocolordoppler cardiaco conviene ripeterlo ogni 2-3 anni, assieme ad una prova da sforzo. Mi limiterei a questo, dato che ha gia' controllato l'assetto lipidico.
Arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#4] dopo  
Utente 829XXX

Iscritto dal 2008
ok grazie dottore

ma me lo consiglia in quanto sono un soggetto a rischio o
in quanto normali controlli periodici

grazie ancora
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non vedo perché lei dovrebbe esse particolarmente a rischio
Arrivederci
Cecchini