Utente 231XXX
Buonasera,
faccio un breve anamnesi del mio problema:
il 12/07/11 vengo operato per carcinoma embrionale al testicolo destro;
Tac pre-chemioterapia evidenziava cranio libero, 3 linfonodi ingrossati al livello dell'addome (il più grande di 2,5 cm) e noduli non calcifici a carico di entrambe i polmoni da alcuni millimetri fino a 1,2 cm.

Completo il terzo ciclo di PEB il 08/11/11 ed il 28/11/11 vengo risottoposto a tac di controllo che da il seguente responso:
- cranio e addome liberi (spariti i 3 linfonodi), significativa riduzione in numero e dimensioni dei noduli a carico dei polmoni evidenziati nel precedente controllo, si rilevano solo micronoduli (non viene specificata la natura) in sede posterobasale dx talmente piccoli da non poterli analizzare.


Ora vorrei ulteriormente tranquillizzarmi, il mio oncologo dice che sono micronoduli probabilmente già presenti prima del manifestarsi della malattia. Ho un ulteriore visita con un'altro oncologo che collabora con quello di base (uno della mia città e l'altro di Milano) sabato prossimo, ma vorrei sapere cosa ne pensate anche voi.

Vi ringrazio.
[#1] dopo  
Dr. Alberto Emiliano Baccarini
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Gentile utente, come penso che le consiglierà l'oncologo vista al storia clinica e le cure effettuate, le consiglierei di eseguire un follow up con una ulteriore TC con mdc o PET per ristadiazione a tre mesi, senza stare a fasciarsi la testa. Il grosso (intervento e CHT) lo ha già fatto. Rimango a disposizione per altre spiegazioni. Saluti.
[#2] dopo  
Utente 231XXX

Iscritto dal 2011
Buonasera Dottore,
La ringrazio x la risposta celere.. Seguirò senza dubbio il suo consiglio, ma volevo togliermi un dubbio: è possibile la presenza di questi micronoduli dopo la chemio? Nel senso, se non sono forme metastasi che di malattia è normale che abbiano resistito alla chemio?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Alberto Emiliano Baccarini
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Gentile utente, in medicina purtroppo non c'è nulla di scontato o già scritto; la sensibilità a CHT è legata sia all'istologia del tumore sia soggettiva. E' possibile che i micronoduli ci fossero da prima (se calcifichi) o che siano altre piccole ripetizioni in evoluzione, non colpite dalla CHT proprio perchè troppo piccole e quindi poco servite da vasi sanguigni. Esegua un follow up a tre mesi con TC con mezzo di contrasto e veda l'evoluzione. Ci tenga aggiornati. Saluti.