Utente 231XXX
Buonasera, ho 22 anni, non fumo e bevo alcolici di tanto in tanto. Ho praticato sport a livello agonistico per 10 anni ed ho smesso 4 anni fa, da allora mi mantengo in allenamento con una partitella a calcetto, una corsetta di tanto in tanto e anche bici! Ottobre 2010 ho iniziato a far palestra con sessioni di cardio e di pesi per aumentare muscolatura. Cesso di far palestra nel maggio scorso causa impegni di lavoro. A metà giugno, ad una visita medico sportiva, l'ECG rileva Lieve alterazione della ripolarizzazione (ero molto agitato, in tachicardia, e con pressione sopra i 150) io che la controllo periodicamente e si aggira sempre intorno ai 115/120 su 70/75 e 55 battiti al minuto! Il medico comprende il mio stato di ansia e mi chiede di effettuare ecodoppler e test ergometrico in modo tale da potermi rilasciare il certificato in caso di negatività. Eco nella norma, nessuna anomalia così come il test ergometrico. In estate ho avuto un susseguirsi di vicende che mi hanno fatto cadere in uno stato di ansia e paura costante, ogni giorno ero sempre meno felice ed ero diventato ipocondriaco. La situazione migliora verso settembre, per poi precipitare inizi di ottobre. Riprendendo attività fisica noto come dei tuffi al cuore (extrasistole presumo) che compare quando aumento il ritmo della corsa..ne noto una e dopo una trentina di secondi o anche un minuto una seconda poi una terza sempre dopo circa 30/40 secondi di pausa e quindi mi fermo! Le volte successive sempre la stessa cosa, all'aumentare dello sforzo! Decido quindi di effettuare corse più "leggere" e le prime due volte non avverto nulla, la seconda, invece, due battiti forti a distanza sempre di circa 30 secondi verso la fine dell'allenamento (di solito effettuavo 5 km circa)! Decido di sospendere, mi dedico alla bici e, ad andatura moderata, non avverto alcun fastidio! Dopo quella volta sono entrato in panico e paranoia tanto da avvertirle anche durante la giornata..a riposo diciamo...ne posso avertire una al giorno per 2/3 giorni di fila e poi si ripresentano dopo 10 giorni...insomma in un mese e mezzo ne avrò avvertite una decina a riposo...ora il mio medico sa della mia ipocondria e mi ha detto che con i valori negativi di eco ed ECG sotto sforzo di Giugno devo assolutamente stare tranquillo visto che sono giovane, magro e non fumatore..se ci fosse stata qualche anomalia anche "lieve" si sarebbe notata negli esami fatti e, a suo dire, le cose non cambiano nel giro di 3/4 mesi in soggetti sani e giovani e non dovrei stare su internet ad aumentare la mia ansia leggendo argomenti sulle extra! L'extrasistole sarebbero sintomo di ansia..è anche vero che da quando le ho avvertite faccio fatica a praticare sport in tranquillità..ho paura che mi vengano e già inizio footing molto agitato. Mi rivolgo a voi per avere un vostro parere, magari confermando la tesi del mio medico. Non riesco a vivere più sereno! Cordialmente...!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Anche il cuore piu' sano presenta qualche extrasistole nel corso dei 120.000 battiti giornalieri. Il fatto che lei abbia eseguito ECG sotto sforzo ed ecocolordoppler cardiaco recentemente e che questi siano risultati negativi la deve assolutamente tranquillizzare. Utile un Holter cardiaco delle 24 ore.
Arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  


dal 2011
Grazie della celere risposta dott. Cecchini! Cercherò di stare più calmo, anche perchè ho notato che le extra a riposo le avverto soprattutto la sera..quasi sempre tra le 20 e le 22...come se le comandassi io! Posso continuare a effettuare corsa e bici di tanto in tanto? Io sono un tipo a cui piace molto camminare e non nego che almeno 3 volte a settimana mi faccio 6/8 chilometri a piedi...buona giornata!
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Puo' fare tutto cio' che crede, con tranquillita'
Arrivederci
cecchini
[#4] dopo  


dal 2011
Grazie mille, buona giornata!
[#5] dopo  


dal 2011
Dottore poco fa, dopo un mese, ho voluto riprendere la bicicletta per muovermi una mezz'oretta...ero molto agitato prima di iniziare, con la paura di riaccusare l'extrasistole...avevo 75 pulsazioni al minuto ed ero pieno d'ansia (io solitamente a riposo ho una media di 55 battiti al minuto). Dopo due chilometri ho avvertito una sporadica extrasistole...ero a velocità moderata...mi fermo controllo i battiti...130 in un minuto, decido di tornare indietro con andatura blanda senza accusare nulla! Ora le chiedo se devo rieffettuare tutti i controlli dovuti o se devo rivolgermi ad uno specialista psicologo? La Ringrazio...
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
io penso cio che lei abbia bisogno di curare l'ansia da un collega psichiatra.
No si preoccupi del cuore
con cordialita'
cecchini
www.cecchinicuore.org