Utente 212XXX
Gentili dottori,buonasera.Ho 41 anni,svolgo una vita sedentaria,non assumo alcolici e non sono fumatrice.Soffro di dislipidemia congenita e sono in cura con tornvast 40.Soffro anche di ipotiroidismo subclinico dovuto a tiroidite autoimmune (esami 14-11-2011:tsh 5770 su max 4600, FT4 8.4 su range 8-17, FT3 3,5 su range 2-4 AbTG 316 su max 115 e AbTPO 6 su max 34) ma non assumo ancora eutirox perchè mi accentua gli attacchi di panico (a causa dei quali sono in terapia con xanax 0,50,cipralex 10 gocce e mirtazapina 1/4 di compressa).Dagli esami odierni ,oltre al quadro descritto sopra,si evidenziano valori alterati di ast (46 su un max di 32) e alt (73 su un max di 33).Sono molto preoccupata.Il colesterolo totale è 201 e i trigliceridi 59.A cosa potrebbe essere dovuta questa anomalia epatica?E' grave?Gli esami fatti lo scorso anno erano nei limiti della norma e assumo torvast da due anni,che ha sostituito pravaselect 40 che non risultava più efficace.Aspettando con ansia le vostre ipotesi,porgo Cortesi Saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
I valori epatici segnalati sono lievemente alterati compatibili con una steatosi : verfichi con il suo medico curante l'opportunita' di un ' ecografia epatica, una rivalutazione di tutti i farmaci che assume e laddove utili ulteriori approfondimenti per escludere patologie a tipo epatite.
[#2] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio sentitamente per la solerte risposta e per le indicazioni che mi ha suggerito.