Utente 139XXX
buonasera, da alcune settimane, mi succede questo: al mattino mi sveglio, sento la testa srana, se giro gli occhi ho come un senso di veritgine, sento la testa che pulsa e se giro gli occhi soprattutto un po' velocemente perdo l'equilibrio e con questi ultimi episodi ho tachicardia.. Questa sensazione di ubriacatura, vertigine gonfiore, passa velocemente con l'assunzione di un farmaco diuretico, se non lo assumo passa molto più lentamente. il problema è che passata la crisi mi ritrovo con ematomi anche abbastanza grandi, talvolta dolorosi soprattutto sulle cosce o braccia.
Era un anno che questo patologia si era un po' attenuata, mentre tra il 2009/10 andavo spesso soggetta. cosa potrebbe essere?ho pensato anche ad un'allergia! Ringrazio anticipatamente per qualsiasi informazione utile mi possiate dare. Cordiali saluti.










.
.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi i farmaci diuretici non vanno impiegati alla leggera. Hai mai misurato i valori della pressione arteriosa durante quei disturbi? Per ciò che concerne la comparsa di ematomi è opportuno che segnal il fatto al suo medico curante in modo che possa prescriverle una serie di esami per lo studio della coagulazione.
Cordialmente
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la sollecita risposta. La pressione l'ho misurata in alcune occasioni ma era sempre nella norma 80/110 - 80/121, nella norma. Da questa mattina ho una di queste crisi, non ho assunto ancora diuretici in quanto sono rientrata da poco, ho contattato il medico ma mi ha detto solo di prendere del paracetamolo o in alternativa di andare al pronto soccorso! oggi mi sembra d'impazzire oramai sono più di 13 ore che sono in questo stato e non sono in ferie, non ce la faccio più. Avevo consultato privatamente un cardiologo e due ematologi, mi hanno detto tutti che non ho problemi e comunque non sono inerenti alla loro specializzazione. non so più che fare. il mio medico non mi ordina esami, quando decido di fare il controllo dell'emocromo vado in un laboratorio privato, magari domattina andrò anche qualche controllo sulla coagulazione .
Ringrazio nuovamente e saluto cordialmente.