Utente 232XXX
Buongiorno.

Dopo quasi un anno di tentativi (io 30, mio marito 32), finalmente mio marito si è sottoposto a uno spermiogramma. Purtroppo l'esito non è molto rassicurante

ph8 (rif >7.2)
volume: 2,3 ml (rif >1.5 ml)
Densità spermatozoi: 87,0 milioni/ml (rif >15 milioni/ml)
Numero totale spermatozoi: 200,1 milioni (rif >39 milioni)

Mobilità totale: 79% rif (>40%)
Mobilità progressiva rapida (R): 10%
Mobilità progressiva lenta (L): 65% (rif: R+L >32%)

N° totale spermatozoi mobili progressivi: 150,0 milioni (rif >20 milioni)

Forme fisiologiche: 7% (rif >4% criteri di kruger)
Anomalie testa: 84%
Anomalie collo: 8%
Anomalie coda: 1%

Agglutinazioni assenti

Cellule rotonde: 2 milionil/ml (rif <1 milione/ml)

Test vitalità all'eosina: 79% (rif <58)

Parametri dopo test di capacitazione di 1 ml di liquido seminale

Metodica: gradienti
N°di spermatozoi recuerati: 30 milioni
Mobilità totale: 98%
Mobilità progressiva rapida: 98%
Mobilità progressiva lenta: 0%
N° spermatozio mobili progressivi recuperati: 29,4 milioni

OSSERVAZIONI: cellule rotonde della linea germinale. Anomalie testa riduzione assenza della porzione acrosomiale

I due dati più anomali sono quindi i tanti spermatozoi anomali (solo 7% di normali) e poi le cellule rotonde. Sono preoccupata su questo secondo punto perché temo qualche patologia, al di là dei problemi di concepimento.

Vorrei sapere se secondo voi è urgente una visita andrologica, e anche se ha senso continuare la nostra ricerca per vie naturali. I parametri per la fecondazione assistita sono accettabili secondo voi?

Grazie mille in anticipo.
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
le cellule rotonde sono spermatozoi immaturi (cosìddetti cellule di Tomlinson), infatti nonostante la motilità e la concentrazione siano ottimali la morfologia (7%) è bassetta. Lasci stare quel riferimento al 4% che le linee guida della società italiana di andrologia (SIA) e della società italiana di andrologia medica e medicina sessuale (SIAMS) consigliano livelli intorno al 10-14% e perntanto consulti collega per diagnosi e terapuia che le cause sono una dozzina a volte fra loro sovrapposte.
[#2] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Cara Utente,prima di pensare a qualsiesi strategia e/o terapia,e' indispensabile che Suo marito contatti un esperto andrologo.I parametri seminali non sembrano essere "preoccupanti",mentre i due anni di ricerca di un figlio si.La valutazione delle cellule rotonde va riservata ad un esperto in riproduzione assistita,considerando le alterazioni acrosomiali riscontrate.Ci aggiorni dopo la diagnosi andrologica.Cordialita'.
[#3] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dott. Cavallini,

la ringrazio per la tempestiva risposta. Da quanto ho letto in giro mi sembra di capire che la morfologia sia uno dei parametri di più difficile cura, è così?
Ha senso comunque provare una terapia o dovremmo pensare presto alla procreazione assistita?

Immagino la sua risposta: dobbiamo seguire quanto ci dirà l'andrologo.

La ringrazio comunque per la risposta, che ha in effetti confermato i miei dubbi che quel 4% sia un po' bassino come riferimento!!!

Saluti
[#4] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Grazie anche a lei dott.Izzo.

Mio marito è un ottimista e ora si è convinto finalmente a fare la visita ma non con l'urgenza che sento io, che mi sono molto preoccupata per i valori di queste cellule rotonde.

Vi aggiornerò dopo la visita.
Grazie mille
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
La sola morfologia isolata alterata è legnosa da sistemare in quanto sembra essere parametro svincolato dagli altri. Ed è comunque ritenuto uno dei parametri più importanti per la fertilità. Peraltro nello spermiogramma vi è un eccesso di cellule rotonde, che solo quelle (in quanto monitori di produzione spermatica alterata) sarebbero sufficienti (pur a spermiogramma normale) a dare qualche problema di fertilità.
Pertanto una occhiata andrologica la darei con la possibilità di cogliere due piccioni con una fava (migliorare le due alterazioni), anche perchè la cosa sarebbe semplice: vsita, ecodoppler ed ormoni, nulla di trascendentale.
[#6] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara lettrice,,

ripetutamente consiglio ai nostri lettori che, in caso di spermiogrammi con qualche alterazione dei parametri seminali, sia opportuno ripeter l'esame a distanza di 20-30 giorni e di consultare un andrologo che possa valutare il caso e dicidere se sia necessario o opportuno fare indagini supplementari.
la donna dal ginecologo il maschio dall'andrologo.....i figli sono il prodotto di una coppia
Le cellule rotonmde non fecondano gli ovociti e, quindi, nessuna preoccupazione
cari saluti
[#7] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille anche a lei dott.Pozza,

io ovviamente mi sto faccio seguire dalla ginecologa, per ora ho fatto solo dosaggi ormonali (tutto ok) e visite di routine (la dott.ssa mi ha diagnosticao ovaio multifollicolare), ma mi ha dato solo integratori in quanto ritiene che sia opportuno valutare anche l'uomo prima di intraprendere qualsiasi cura.

Diciamo che non siamo proprio fertilissimi mi sa.

Ora mio marito deve prendere appuntamento dall'andrologo, credo seguirò il suo consiglio di un nuovo spermiogramma prima della visita (è già passato un mese dal primo, infatti ho chiesto a voi perché mio marito tardava nel prenotare e ero in ansia!)

Vedremo come procedere dopo questa visita.

Grazie mille




[#8] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Faccia sapere se vuole. Tenga presente che la maggioranza delle infertilità della copppia deriva da modiche alterazioni di entrambi i coniugi, che sommate dannno infertilità
[#9] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Salve dottori,

vi scrivo per un aggiornamento.
Con i tempi della prenotazione pubblica, mio marito ha fatto la visita andrologica... Il medico gli ha detto che ha un ottimo spermiogramma e che assolutamente nella media... e che per i prossimi 10 anni può fare a meno di andare dall'andrologo...

Non vorrei criticare questo medico, ma quindi? Non si fa nulla o mi consigliate di vedere qualcun altro?

Intanto io non rimango incinta... anche se abbiamo preso una pausa da test di ovulazione e temperatura basale, stava diventando troppo stressante a livello psicologico.

Grazie mille, saluti.

[#10] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
personalmente dissento da due cose: la valutazione dello spermiogramma, la morfologia è bassetta, e dal mirare irapporti: riducono l' orgasmo, inducono stress e quindi infertilità E' noto.
[#11] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...devo concordare con quanto concluso dal Dr. Cavallini e sottolineare come la programmazione dei rapporti ai fini del concepimento è fortemente destabililizzante per l'equilibrio della coppia.Cordialità.
[#12] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Cara lettrice,

mi stupisco che in una città come la sua debbano passare tanti mesi per effttuare una visita andrologica!
al di là delle ritrosie del coniuge i lunghi tempi tecnici per una visita del SSN si posssono superare abbastanza facilmente sfruttando le via "privata". Pagando una visita privata ( come si paga il parrucchiere, la pizzeria, il fornaio...) può avere una visita andrologica in pochi giorni ed essere seguiti in maniera non frettolosa e con giudizi "poco consoni" alla professionalità medica ( se lei li riferisce esattamente). Come si fa a dire che si tratta di un "ottimo" spermiogramma....
le avevo già risposto in passato di fer ripetere l'esame , di avere rapporti frequenti, non mirati, e consultare un andrologo valido
cari saluti
[#13] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dottori,

i tempi sono stati lunghi molto per colpa di mio marito, che ha tardato nel prenotare e poi abbiamo rimandato per una vacanza dell'ultimo minuto!

Voi potete consigliarmi un collega nella mia città?
Non so se ci convenga a questo punto andare separatamente oppure iniziare a fare direttamente una visita di coppia. Cosa mi consigliate?

Io ho una ginecologa da un paio di anni, ma per altri problemi che ho (papilloma virus e conseguente conizzazione per CIN3) mi ha mandata da un'altra ginecologa. Quest'ultima ginecologa mi dice di procreare il prima possibile, prima che la lesione da papilloma virus possa diventare da operare nuovamente... (nel qual caso poi bisogna aspettare altri 7/8 mesi, sempre che la parte da rimuovere non diventi troppo grande). Lei dice che non incide con la fertilità, per questo non vi avevo parlato di questo mio problema. A breve dovrò rifare il controllo, e sono terrorizzata.
Poi la ginecologa che mi segue per il papilloma virus mi dice di affrontare con l'altra ginecologa il discorso della fertilità.

Insomma, mi sento persa!:)
Avremmo bisogno entrambi di avere un buon riferimento.

Grazie mille.





[#14] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
A livrello pubblico andrologia del san Paolo (può chiedere appauntamento anche in libera profeswsione), a livello privato il dr. Beretta.