Utente 232XXX
In settembre ho avuto una bronchite (non curata). Sono da allora rimasti leggeri rantoli nel bronco destro, ma forse questo dipende dal fatto che fumo qualche sigaretta al giorno. La cosa che mi preoccupa e' che da allora ho spesso la sensazione di avere del catarro in gola (che scende forse dal naso?), solo sul lato destro, da dover deglutire e ogni tanto la sensazione di aver un nodo in gola, solo sul lato destro. Raspo sovente la gola. A volte ho sordi dolori alla gola (dolore tipo muscolare, non bruciore). Il catarro in gola si presenta con una strana sensazione nel setto nasale destro, ma pure con profonda respirazione. Importante e' di notare che tutte le sensazioni si manifestano solo nella parte destra del corpo. Al mattino quando mi sveglio non ho nessun problema. Il problema appare e peggiora nel corso della giornata. Ho pensato ad una forma di allergia, ma non saprei di cosa. Oppure può' essere la conseguenza della bronchite di settembre? O magari qualcosa di più grave? Il mio medico non e' allarmato e pensa che passera' con il tempo, anche se gli ho fatto notare di aver strane sensazioni nella parte destra del petto da anni. 4 anni fa hanno fatto un tac ai polmoni scoprendo un granuloma giustamente nella parte destra. Ho tenuto controllato il granuloma per due anni, che non e' aumentato di massa, e che sembra essere totalmente calcificato. Gli specialisti credono che sia una vecchia tubercolosi (mio padre aveva la tubercolosi quando io ero bambino). Fumo 5 a 6 sigarette al giorno, per il resto mangio salutare e faccio sport. Ho 44 anni.
[#1] dopo  
Prof. Mauro Granata
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
La sintomatologia a carico delle prime vie aeree, se persistente, va indagata con una visita specialistica ORL. Buone Feste.
[#2] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dottore,
Sono ormai passati 4 mesi dalla mia richiesta.
La mia situazione di salute si e' solo peggiorata. Da febbraio ho dolori sempre piu forti al collo (trachea) e il timpano destro iper reagisce ai forti rumori, creando deformazioni sonore e rimbombamenti in testa. Ho provato per settimane con cure omeopatiche per naso e orecchie ma senza alcun risultato. Inoltre provo diverse volte al giorno una strana pressione nella zona destra della testa (come ovattata) e, pure solo a volte, dei dolori alla mandibola. Il medico pensava ad un'otite, ma questa e' stata poi esclusa da un'analisi ORL. Esiste ancora la sensazione di catarro in gola. A volte tossendo forte riesco a far uscire espettorato che e' gelatinoso trasparente. Raspo sovente la gola, non so se e' per pulire la gola o i bronchi. Questa situazione mi causa problemi anche sul lavoro: non riesco a concentrarmi e a sopportare stress o situazioni di agitazione. Mi sono sottoposto ad esami ORL. Non sono state constatate nessune anomalie.
Nel frattempo sto aspettando un esame di udito, per poi vedere in che direzione proseguire i controlli.
Visto che mi sto un po' tanto preoccupando, e sono stufo di aspettare ulteriori esami, gradirei una sua opinione in merito. La ringrazio!