Utente 202XXX
Buongiorno, da anni soffro di tachicardia, con dolore al petto, l'anno scorso sono andata dal cardiologo e facendo un elettrocardiogramma mi ha detto che soffro di tachicardia sinusale e senza farmi esami specifici mi ha dato il congescor da 1,25mg ma essendo che il problema persisteva mi ha aumentato la dose a 2,5 mg. Purtroppo il problema si è ripresentato, stavolta sono andata al pronto soccorso , mi hanno dato del valium, ma non sono un soggetto ansioso, e mi hanno dimesso con tachicardia/extrasistolia, ma non mi hanno risolto il problema,che fare?Premetto che sono una donna di 52 anni.
Cordiali Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Credo che Lei necessiti di un approfondimento diagnostico per indagare sulle cause della Sua tachicardia e quindi poter giungere alla scelta del trattamento. Le consiglio pertanto, ovviamente dopo aver sentito il parere del medico curante, di praticare un ECG Holter ed un ecocolordoppler cardiaco, oltre che una valutazione dei comuni parametri ematologici (analisi del sangue) e della funzionalità tiroidea.
Se vuole, ci tenga aggiornati.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per il suo consulto, Le farò sapere.
Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
Ho cambiato cardiologo, mi ha cambiato la terapia con sotalex 1/2 compressa la mattina e 1/4 la sera e mi ha fatto fare un holter, oggi ho ritirato l'esito: "Ritmo sinusale. Arresti sinusali isolati max di 1.3 msec. Non oscillazioni St-t significative. Non bev, non besv." Che significa?
Cordiali Saluti
[#4] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Il referto Holter (almeno nei pochi dati riportati) non mostra nulla di rilevante. Continui pure la terapia in corso, in attesa di mostrare l'esame "dal vivo" al collega che glielo ha prescritto.
[#5] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
Grazie.