Utente 226XXX
salve sono un ragazo di 20 anni, ho da molto tempo(quasi 6 mesi) tachicardia dolori al petto sotto lo sterno ,raramente affiora un dolore pungente al petto destro come una pallina che si muove dentro,ho fatto vari elettrocardiogrammi, ma tutto apposto tranne qualche extrasistole che secondo loro nn è grave anche se alle volte sono molto forti e mi accompagnano tutti i giorni .poi ci sono dei brividi che mi vengono alla testa sia alla parte destra che sinistra . e qualche volta o anche il fiato corto non riesco a fare lunghi respiri.
mi anno detto che poteva essere reflusso l'ho curato ma non cambiava niente (forse perchè il problema non è quello)
per questo problema ho sofferto anche di ansia ora questa è stata abbastanza superata però ho questi fastidi il mio medico di famiglia dice che non è niente perchè sono giovane , qualcuno saprebbe consigliarmi qualcosa grazie d'avvero..
cordali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La sintomatologia che lei riferisce non pare essere correlata al cuore. Per cio' che concerne la tachicardia esegua un HOLTER cardiaco delle 24 ore
Arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 226XXX

Iscritto dal 2011
grazie ma secondo lei visto che è presente ancora un pò d'ansia potrebbe essere la tiroide o non c'entra assolutamente nulla???
[#3] dopo  
Utente 226XXX

Iscritto dal 2011
scusi se le rompo ancora le scatole però mi sono svegliato di notte perchè non respiravo e di conseguenza dolori al petto e itorpidimento del braccio sx sò che questo potrebbe fare parte dell'ansia però ogni tanto mi capita di avere l'impressione di non respirare e da sdraiato aumenta questa sensazione ... era solo per renderla partecipe di tutti i sintomi grazie e scusi ancora
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Occorre che lei informi il suo medico del suo stato d'ansia, in modo che possa prescriverle qualcosa che le migliori lòa qualita' di vita
Arrivederci
cecchini
[#5] dopo  
Utente 226XXX

Iscritto dal 2011
grazie
e auguri di buon natale