Utente 624XXX
Volevo dirLe questo: quando l'urologo mi ha visitato e fatto anche l'ecografia dell'addome e della prostato e vescica ecc diagnosticandomi una PROSTATITE, vedendo le analisi del sangue e delle urine mi ha fatto rilevare che la glicemia era leggermente fuori norma e mi ha chiesto se avevo parenti con diabete in famiglia. Io mi sono impressionato molto.
COmunque sono donatore di sangue da moltissimi anni sto raggiungendo ormai 50 donazioni e sono circa 20 anni che la glicemia è sempre stata leggermente al di sopra . Poi ho continuato gli stessi medici del centro trasfusionale mi hanno consigliato di fare colazione prima di venire a donare per evitare di rimandarmi indietro come successe tanti anni fa , perche' avevo la pressione bassa. Ed infatti cio' non è mai accaduto.

L'urologo comunque mi ha fatto lo stesso ripetere le analisi del sangue e delle urine ed in piu' mi ha fatto fare anche l'esamo dell'emoglobina Glicata ripetendo pure il Glucosio senza fare colazione. A digiuno.

I risultati sono stati: Glicemia 113 (max 110) ed Emoglobina Glicata 5.70 (max 6.00)

Interpellato mi ha chiesto nuovamente se avevo familiarità ed io ho risposto che non avevo nessuna conoscenza di parenti con il diabete. L'unica cosa mia madre pochi mesi di morire costretta ad alimentarsi con il sondino naso gastrico, ripeto negli ultimi 2-3 mesi di vita, aveva rielavo l'insorgere del diabete. Ma mi era sembrato di capire che derivava dalla sostanze immesse con il sondino . Mai avuto nessun problema prima di 86 anni.

Ecco questo il quadro. L'urologo al telefono mi ha detto di stare tranquillo che non si trattava di diabete.

Ma io tanto tranquillo non lo sono dato che mi hafatto fare questi esami e fatto queste domande.

Cosa gentilmente mi puo' dire? Grazie molte.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente il valore glicemico di 113 su 110 in realtà esprime un valore nella norma essendo poche unità in più o in meno facenti parte dell'errore statistico del laboratorio.
Inoltre la emoglobina glicata che esprime meglio l'andamento della glicemia da periodo è negativa.
La definizione di diabete non è quindi applicabile nel suo caso.
Auguri