Utente 540XXX
Gentilissimi medici

Sono un ragazzo di 23 anni e da quando ne avevo 19 perdo i capelli.
Mi spiego meglio: ho il cuoio capelluto grasso ma i capelli sono secchi; e questa produzione eccessiva di sebo ha cominciato a darmi fastidio intorno ai 19 anni in concomitanza alla caduta dei capelli.
Geneticamente sono predisposto alla stempiatura (anche mio padre alla mia età ha cominciato a perdere i capelli sebbene tutt'ora non sia calvo anzi...) e sono sicuro che c'è un nesso tra la seborrea e la caduta. Caduta che interessa soprattutto la fronte che ormai è diradata.
Ora vorrei sapere come trattare questi capelli: io li lavo due volte alla settimana ma vorrei capire se sono vere le voci che affermano che troppi lavaggi rovinino l'equilibrio dei cuoio o l'altra "corrente di pensiero" che al contrario ritiene che una pulizia quotidiana fa si che il capello riesca a nutrirsi meglio, senza il sebo che potrebbe strozzare il bulbo.
Ne ho provate di tutte: lozioni, fiale, integratori, shampoo...tutti prodotti di farmacia che promettevano arresto della caduta e ricrescita: ma sinceramente non ho notato risultati soddisfacenti.
Come mi devo comportare?
Scusate la digressione ma vi ringrazio anticipatamente per la risposta e per il tempo che mi dedicherete.
Un saluto

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente è necessario che effettui la visita dermatologica per inquadrare il suo tipo di alopecia androgenetica e prendere insieme a chi la visiterà gli opportuni accorgimenti.Non è vero che i lavaggi frequenti aumentino o accelerino il grado di alopecia androgenetica.Sempre con la medesima visita potrà avere anche consigli sui prodotti da utilizzare per la seborrea del cuoio capelluto che accompagna la sua alopecia androgenetica
Saluti
Alessandro Benini
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
La dermatite seborroica del cuoio capelluto è sovente associata a quadri di alopecia androgenetica (calvizie) : necessaria la visita ed i tests specifici in sede demratologica :li effettui con fiducia.

cari saluti
Dott. Luigi Laino
Ricercatore Dermatologo e Venereologo, Roma