Utente 666XXX
Buon giorno
mia moglie, 60 anni, ormai da circa 1 anno soffre di un prurito aggressivo e insopportabile, che la induce a grattarsi, provocandosi ferite e lacerazioni sulla pelle del corpo.
Il problema riguarda le braccia, le spalle e l'ano, ma spesso la parte del corpo interessata è solo quella sinistra.
Il problema aumenta se gli alimenti contengono farina di grano, mentre utilizzando il farro o il Kamut l' aggressività è minore.

Tale condizione oltrechè essere insopportabile, in special modo di notte, con la presenza di una maggior temperatura, ha segnato il suo corpo per le ferite causate dallo strofinamento.
Ho sentito parlare in tv di questo problema, facendo riferimento all'immunologia.
Sarò lieto se vorrete consigliarmi in merito su eventuali esami consigliati o centri specializzati per questo tipo di problema ai quali rivolgermi.
PS E' allergica a prodotti contenenti cortisone.
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Battaglini
36% attività
4% attualità
12% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2007
Il prurito è un sintomo che può nascondere moltissime patologie,dalle allergie alle parassitosi fino a patologie più gravi. Il consiglio è quello di non trascurare mai questo sintomo soprattutto se persistente come nel caso di sua moglie. Gli esami da eseguire sono diversi e soltanto uno specialista potrà aiutarla dopo aver visitato la signora e fatto una attenta anamnesi. Cordiali saluti