Utente 233XXX
Cari Dottori, sono un ragazzo di 26 anni, 70kg e alto 176cm.

Vi scrivo in merito a dei problemi circa la mia vita intima.

Premetto che:
- sono un ragazzo molto solare e contemporaneamente sensibile..ma con questo non voglio fare nessuna preanalisi!
-Ho avuto pochissime esperienze sessuali complete nel corso dei miei 26 anni e mezzo
-Non Fumo
-Non bevo alcolici
-Faccio sport (non regolarmante ma cerco di essere tonico)
-Erano 2 anni che non avevo un rapporto se non molto molto occasionale e in circostanze che mi fanno vergognare (vabbè ci siamo capiti...)
-ho erezioni mattutine, non sempre però tali da sentire il "dolore"

Problema:
Ho avuto dei passi falsi in circa 4 occasioni di fila con una ragazza: non riuscivo ad avere un'erezione funzionale alla penetrazione. Preso dalla paura contatto un mio amico e mi fà provare il Levitra (ne prendo circa 3,5-4 mg) con risultati eccezionali.

Lo uso in altre 2/3 occasioni, con circa lo stesso dosaggio (ma mai più di un 4mg circa...ovviamente supponendo che le concentrazioni siano omogenee) e dopo mi sono rivolto ad un Andrologo.
Dall'Andrologo: prostata ok, erezioni mattutine ok, ottima reazione a levitra a bassi dosaggi ok........il medico ha valutato la mia situazione come un problema psicologico.
Mi ha prescritto l'uso di un integratore ( Sensimev Blu) per 2 mesi e delle analisi da fare.

Nel frattempo ho continuato a fare uso del Levitra, all'occorrenza ma cercando di diminuire la dose e adesso ho ottime risposte già con 2,5mg (metà di quella da 5mg).

L'uso del Levitra non mi è stato prescritto dall'andrologo.

Purtroppo,ancora non ho fatto le analisi per valutare altri aspetti e sono in procinto di farle in questa settimana però vorrei porvi alcune domande:


1)L'uso di integratori (tipo Sensimev Blu) può essere un ottimo aiuto? Se si, quando??
2)Il sensimev Blu è un completatore alimentare (così c'è scritto sulla confezione) ma in farmacia lo definivano come un "parafarmaco"....quali sono le differenze e che cos'è quel prodotto in effetti??
3)Facendo uso Levitra a 2,5 mg e donandomi ottime risposte può "verosimilmente" legare il mio problema ad una causa + di tipo psicologico che organico??
4) Consigli in generale sul mio caso!!

PS: credo possa esser utile per voi sapere che nelle ultime 2 volte che ho avuto dei rapporti....la penultima ero agitatissimo e con 2,5mg di levitra appena tagliato sono stato in grado di avere un rapporto normale....la volta dopo avevo molta voglia e poca paura...e usando la rimanente mezza pasticca (circa 2,5mg ma aperta da 8/9 giorni) i risultati sono stati di un altro pianeta.

Ultima considerazione: con circa 3-4mg avevo una sorta di anestetizzazione dell'asta del pene...con 2,5 mg l'effetto c'è ma è mooolto più blando e naturale.

Non uso Levitra per avere delle prestazioni da superman e quando potrei, mi limito perchè devo ricordarmi sempre che nella realtà c'è sempre un limite fisiologico..e voglio tornare alla realtà!

Vi ringrazio per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente questi integratori sono costituiti da elementoìi di origine naturale che possono stimolare l'organismo in casi di carenza, insomma nel caso dei DE come se fossero dellevitamine.
sicuramente dal suo racconto non penso che si tratti di un problema organico in quanto un dosaggio così basso di levitra non funzionerebbe ma probabilmente di origine psicologica
[#2] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio Dr. Quarto per la celerità della sua risposta. Cosa mi consiglia di fare??
La mia idea era quella di usare Levitra 2,5 mg(metà compressa da 5mg) all'occorrenza...e cercare di diminuire sempre più fino a cercare di eliminarlo.
Secondo lei il dosaggio di 2,5 mg è un dosaggio basso che posso usare con una rilevante tranquillità? cioè, i possibili effetti collaterali sono minimi con 2,5 mg??

Un ultima domanda: usare il Levitra è un pò come doparsi....ma usare un integratore (tipo Sensimev Blu) è lo stesso una forma di doping oppure la devo intendere come un aiuto a quello che il mio fisico può e riesce a fare naturalmente??

La ringrazio e sono ben lieto di accettare qualsiasi consiglio da parte sua e dei suoi colleghi.

Grazie!
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
caro utente premesso che consiglio di seguire le indicazioni del collega che la segue, in oltre un dosaggio così basso di levitar ha solo un effetto " placebo". per quanto riguarda l' integratore questo dovrebbe come dice la parola stessa supplire a mancanze dell' organismo